F1 | Williams, le risorse finanziarie dovrebbero bastare anche per il 2021

Michael Latifi sembra essere il candidato numero uno per rilevare il team

La squadra di Grove riuscirà a restare a galla nonostante il Coronavirus
F1 | Williams, le risorse finanziarie dovrebbero bastare anche per il 2021

Per la Williams le ultime stagioni non sono state certo memorabili. Nel 2018 qualche avvisaglia era arrivata, mentre lo scorso anno il grave ritardo nei test, l’addio di Paddy Lowe e le difficoltà gestionali hanno fatto sì che Kubica raccogliesse l’unico punto iridato nella rocambolesca gara di Hockenheim. In tutto ciò, aggiungiamo anche le difficoltà economiche: sappiamo che la Williams è in vendita, ma la cessione del 75% dello scorso dicembre della divisione Advanced Engineering e l’arrivo di capitali da parte di Michael Latifi permetteranno al team di restare a galla non solo nel 2020, ma anche nel 2021 nonostante l’emergenza dovuta al Coronavirus. Il canadese tra l’altro sembra essere il candidato numero uno a rilevare il team nel prossimo futuro. Le voci sono molteplici, anche di soggetti in prima linea nel processo di vendita.

“La Williams ha avuto un 2018 molto difficile, sapeva benissimo che il 2019 sarebbe iniziato male – si legge su Forbes. Se i test pre stagionali e le prime gare vanno in un certo modo, a metà marzo già sai a che punto ti trovi più o meno. Williams era consapevole di dover agire: doveva avere una visione a lungo termine ed è ciò che fatto. Il team non ha mai pensato di chiedere a Latifi di investire, voleva cavarsela con le proprie forze”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati