F1 | Vito Giovinazzi rivela: “La Mercedes voleva offrire un contratto ad Antonio”

L'episodio risale al 2017: "Toto Wolff lo voleva come pilota ufficiale DTM e riserva Mercedes in F1"

F1 | Vito Giovinazzi rivela: “La Mercedes voleva offrire un contratto ad Antonio”

Antonio Giovinazzi sarebbe potuto finire in Mercedes. A dare questa indiscrezione di mercato è stato il padre del pilota di Martina Franca in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport. Giovinazzi senior ha infatti ammesso che al termine del GP d’Australia 2017, gara che vide il debutto di Antonio in F1 alla guida della Sauber dove sostituì Pascal Wehrlein, Toto Wolff in persona si complimentò con suo figlio offrendogli un posto nel DTM e il ruolo di pilota di riserva nella scuderia della Stella.

Ma l’amore di Antonio Giovinazzi nei confronti dei colori rossi ebbe il sopravvento, con il diretto interessato che declinò l’offerta.

Antonio è arrivato alla Ferrari alla fine del 2016 dopo un accordo con Sergio Marchionne – ha dichiarato Vito Giovinazzi – Quando è iniziato il 2017, Maurizio Arrivabene lo ha informato che avrebbe sostituito Pascal Wehrlein alla Sauber per problemi alla schiena. In Cina le cose non sono andate così bene per noi, ma quando mio figlio ha concluso 12° in Australia, anche Toto Wolff è venuto a congratularsi con noi. Ci ha offerto un contratto per essere un pilota ufficiale DTM e terzo pilota Mercedes in F1. Antonio ha il cuore rosso e ha preso la decisione che riteneva opportuna”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati