F1 | Vettel: “Bisogna riconoscere i meriti dell’avversario”

"Spendiamo troppo tempo a lamentarci e meno a complimentarci", ha detto il tedesco

F1 | Vettel: “Bisogna riconoscere i meriti dell’avversario”

In un’intervista rilasciata al settimanale tedesco Spiegel, Sebastian Vettel ha focalizzato l’attenzione sul rispetto tra colleghi, in particolar modo con coloro che lottano con lui per la conquista del campionato del mondo.

Riconosco le prestazioni. Se il momento della vittoria non mi appartiene, per qualsiasi motivo, e va a qualcun altro allora bisogna rispettarlo. Spendiamo troppo tempo a lamentarci e meno a complimentarci”, ha detto il quattro volte campione del mondo.

Sul rapporto con Lewis Hamilton: “È di un altro livello rispetto agli piloti di Formula Uno, è una sensazione che senti reciproca. Penso che sia importante percepirlo e capirlo da solo. Cerco di fare al massimo il mio lavoro, ma anche l’altro può riuscirci davvero bene”.

Vettel inoltra sottolinea un aspetto importante legato anche all’aspetto umano: “Oggi mi manca spesso la pausa, l’ammirazione per ciò che ho raggiunto. Non si applica solo a chi vince in Formula Uno. La velocità della nostra vita non ammette riflessioni e ammirazione. Ci si dimentica troppo rapidamente perché successivamente vengono scritte nuove pagine di storia”.

Piero Ladisa


F1 | Vettel: “Bisogna riconoscere i meriti dell’avversario”
4 (80%) 1 vote
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    4 maggio 2019 at 10:17

    Per i Germanici è un po’ più semplice riconoscere i meriti della Stellaatrepunte.
    Per gli Italici è un po’ più difficile mandare giù un boccone che diventa sempre più amaro.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati