F1 | Vandoorne: “Pronto a diventare il leader della McLaren in caso di addio di Alonso”

Guardando alla prossima stagione, il belga non teme il ruolo di numero uno. E sull'attualità: "I problemi della macchina mi hanno reso più forte"

F1 | Vandoorne: “Pronto a diventare il leader della McLaren in caso di addio di Alonso”

Stoffel Vandoorne in ottica 2019 non si sente sulla graticola. Eppure, la sua posizione in McLaren non appare saldissima: i risultati scarseggiano e l’ombra di Lando Norris, terzo pilota e pupillo della scuderia di Woking, comincia ad incombere alle spalle del 26enne belga. “Non sento alcuna pressione, i risultati finora sono stati positivi – si è difeso Vandoorne parlando a Crash.net. “Al momento, non c’è molto altro che io possa fare se non guidare al mio meglio cercando di sfruttare al meglio ciò che abbiamo. Penso che in un certo senso questo mi abbia reso molto più forte nell’affrontare determinati problemi e i weekend di gara in maniera diversa, cercando di massimizzare tutto quello che si ha a disposizione, anche se la macchina che conosciamo forse non è sempre in grado di andare a punti. Tutto ciò mi ha reso un pilota più forte”.

Addirittura, Vandoorne si sentirebbe pronto a raccogliere il ruolo di leader del team nel caso in cui Fernando Alonso lasciasse la McLaren: “Questa è una decisione che in futuro Fernando dovrà prendere, ma è un qualcosa che non è sotto il mio controllo. L’unica cosa che posso controllare sono le mie prestazioni e i miei risultati. Considerando quanto siamo vicini e la direzione che sta prendendo il team, comunque mi sentirei assolutamente pronto al 100%. Non c’è dubbio”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati