F1 | Tavoni: “La chiave del futuro Ferrari passa da Vettel”

"Abbiamo visto da parte sua imperfezioni inaccettabili. Penso che abbia ancora la capacità e il talento", ha sottolineato l'ex segretario di Enzo Ferrari

F1 | Tavoni: “La chiave del futuro Ferrari passa da Vettel”

In un’intervista rilasciata al settimanale Autosprint, Romolo Tavoni – direttore sportivo Ferrari dal 1958 al 1961 e segretario di Enzo Ferrari – ha parlato dell’ultimo avvicendamento a capo della Gestione Sportiva della Rossa e del futuro della scuderia di Maranello.

Per Tavoni infatti la promozione di Mattia Binotto a team principal del Cavallino, con il contemporaneo allontanamento di Maurizio Arrivabene, servirà a poco se Sebastian Vettel non farà bene nella nuova stagione.

La decisione presa con Arrivabene è solo il primo impatto di cambiamento – ha detto -. Non dimentichiamo che Vettel nel 2018 ha fatto un cattivo campionato, ha fatto alcuni errori. Penso che la chiave per il futuro immediato di questa Ferrari passi da Vettel. Abbiamo visto alcune imperfezioni inaccettabili e ora dobbiamo solo vedere cosa accadrà. Penso che abbia ancora la capacità e il talento, non è un qualcosa che scopriamo solo ora”.

Sul rapporto Arrivabene-Binotto e sui compiti (e l’impatto con le relazioni esterne) che quest’ultimo può avere nella Scuderia, Tavoni ha detto: “Si sapeva che c’erano attriti. Binotto è un tecnico di alto livello. Questo suo nuovo ruolo implica, tra le altre cose, il mantenimento delle relazioni con altre squadre, la politica sportiva e le relazione con Liberty Media, il proprietario della F1 da un punto di vista commerciale. Si tratta dunque di un compito complesso”.

 

 

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati