F1 | Steiner: “Bisogna creare una rete di salvataggio in caso di nuova crisi”

"Il budget cap andava introdotto prima", ha detto il team principal della Haas

Steiner ha parlato della crisi di questi mesi su RaceFans
F1 | Steiner: “Bisogna creare una rete di salvataggio in caso di nuova crisi”

Il Coronavirus ha colpito inevitabilmente anche la Formula 1. Il Circus è stato costretto a rivedere buona parte del regolamento sportivo, tecnico e finanziario per cercare di abbattere il più possibile i costi e per rendere il carrozzone più sostenibile a tutti. Il budget cap è stato approvato, ma alcuni team hanno sofferto la crisi più degli altri, vedi la McLaren. In un modo o nell’altro, il mondiale sta per ripartire e tutti saranno ai nastri di partenza, ma c’è stato davvero il rischio che qualcuno ci lasciasse le penne e che non si presentasse più in griglia. La Haas tutto sommato ne è uscita bene, ma nelle parole di Guenther Steiner, team principal della squadra statunitense, troviamo una raccomandazione nei confronti del mondo della Formula 1, ossia quella di dar vita a un fondo di denaro per eventuali crisi future.

“Avremmo dovuto introdurre il budget cap molto prima – ha detto Steiner. Era stato preso in considerazione effettivamente, ma non è mai stato attuato prima d’ora. Spero che la Formula 1 ne esca bene, così da non dover rivivere la stessa situazione in futuro, dobbiamo essere previdenti nel caso in cui accada nuovamente qualcosa di simile. Usciamo da questa pandemia, ma dobbiamo avere un margine, una sorta di rete di sicurezza nel caso in cui si ripeta una crisi del genere. L’aspetto positivo è che nessuno è andato nel panico, penso che ormai tutti sappiano bene cosa fare. La Formula 1 ha reagito bene a questa pandemia dicendo “Ok, questo non è più sostenibile”, perché ci siamo resi conto che in certe situazioni non abbiamo molte riserve su cui attingere”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati