F1 | Renault, Ricciardo sfortunato in Q3: “Ho alzato il piede per la bandiera gialla”

La delusione di Ocon: "Non è andata bene, punto tutto sulla gara di domani"

F1 | Renault, Ricciardo sfortunato in Q3: “Ho alzato il piede per la bandiera gialla”

Per la Renault è stata una qualifica un po’ sottotono rispetto a quello che ci si poteva aspettare, specialmente dopo le sessioni di prove libere. In Austria Ricciardo ha chiuso in decima posizione, comunque in Q3 e relativamente soddisfatto di quanto ottenuto, ma forse sperava in qualcosina in più, sfortunato anche per la bandiera gialla presa in faccia per l’uscita di pista di Bottas. Ocon invece non è riuscito a fare meglio della settima fila: il francese infatti partirà quattordicesimo al suo rientro in Formula 1 dopo un anno e mezzo.

“Ho dovuto alzare il piede nell’ultimo tentativo – ha detto Ricciardo. Avevamo ancora dei margini di miglioramento, lo abbiamo dimostrato per tutto il weekend. Essere in Q3 è positivo per noi, soprattutto dopo l’anno scorso, è segnale di ulteriori progressi. Purtroppo la bandiera gialla è fuori dal nostro controllo, è frustrante quando succede. Domani cercheremo di entrare nei primi otto, o anche più in alto: non vedo l’ora che arrivi lo spegnimento dei semafori”.

“Non sono molto soddisfatto, avrei voluto ottenere un risultato migliore – ha ammesso Ocon. So che avremmo potuto fare di più con la vettura a disposizione, ma non abbiamo capito bene alcuni dettagli. Voglio comunque rivedere ciò che è abbiamo fatto, il potenziale era molto più grande. Daremo un’occhiata ai dati e continueremo a lavorare sodo. Oggi non è andata bene, ma domani vogliamo tornare più forti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati