F1 | Renault, Daniel Ricciardo: “La nostra strategia ha funzionato”

Nico Hulkenberg: "Alla fine tutto è andato come doveva"

F1 | Renault, Daniel Ricciardo: “La nostra strategia ha funzionato”

La giornata sembrava essere cominciata col piede storto, in casa Renault, dopo il disastroso risultato delle qualifiche. Daniel Ricciardo è stato escluso in Q1, riuscendo a piazzarsi solo sedicesima posizione; Nico Hulkenberg invece, pur avendo passato il taglio per il Q2, è partito quindicesimo, accanto al compagno di squadra.

Nonostante i problemi riscontrati in qualifica, la squadra francese è riuscita ad ottenere un doppio piazzamento nei punti, grazie ad una buona strategia. Ricciardo è partito con gomma media, mentre il tedesco con gomma soft, ma entrambi sono riusciti ad allungare i propri stint ed effettuare una sola sosta.

Il team ha meritato questo risultato oggi. Nelle ultime gare non siamo riusciti a piazzarci nei punti, è stato frustrante, quindi il settimo posto di oggi è eccellente” ha detto Daniel Ricciardo che, grazie alla penalità inflitta a Charles Leclerc, si classifica in realtà sesto.

Abbiamo avuto un problema nelle qualifiche con la parte posteriore della macchina che i ragazzi hanno successivamente risolto, il che ha spiegato perché eravamo abbastanza lontani. Il nostro ritmo in gara era buono e stavamo andando abbastanza bene. Iniziare con la gomma media è stato un vantaggio e abbiamo ingaggiato delle battaglie divertenti col gruppo davanti. È stato bello eseguire una buona strategia, ci siamo riusciti e, alla fine, è stato un meritato e abbastanza comodo settimo posto”.

Una buona gara anche per Hulkenberg che, per via della gara terminata un giro in anticipo, si è classificato decimo e non nono.

Sono molto felice per la squadra oggi, con me e Daniel in zona punti. Abbiamo combattuto, spinto fino al limite e alla fine tutto è andato come doveva. È stata una ripresa straordinaria dalle qualifiche di questa mattina, che non sono andate come previsto. Personalmente, ho fatto una bella partenza, ho superato alcune macchine alla prima curva ed ero in una buona posizione per spingere. Da lì, è stata una lotta. Per tutto il secondo stint eravamo nel traffico e, alla fine, la situazione era parecchio interessante, con il degrado gomme praticamente per tutti. È stato davvero divertente e sono contento di come è andata oggi”.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati