F1 | Renault, Cyril Abiteboul presenta la R.S.20: “Il 2020 fondamentale per prepararci al 2021”

"Puntiamo al quarto posto per inaugurare una nuova era per la Renault" ha aggiunto il presidente Jérome Stoll

La stagione 2020 è ufficialmente iniziata anche per la Renault. La squadra francese ha presentato la nuova monoposto, la R.S.20, all’Atelier Renault a Parigi.

Presenti allo show i due piloti, Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon, insieme a Cyril Abiteboul, team principal e manager del team, Jérome Stoll, presidente della Renault e il quattro volte campione del mondo Alain Prost. Presenti anche Pat Fry and Rémi Taffin, direttori tecnici del telaio e reparto motoristico.

Il 2020 rappresenta indubbiamente, per tutti i team, un periodo di transizione in vista dei nuovi regolamenti tanto attesi per il 2021: sparito il giallo, presente solo per pochi dettagli, la nuova R.S.20 presenta sicuramente delle novità tecniche rispetto alla monoposto della scorsa stagione, l’ultima ad essere stata guidata da Nico Hulkenberg. La livrea presentata dovrebbe essere provvisoria, solo per i test di Barcellona.

Comincia un nuovo decennio per la Renault in Formula 1, il nostro sesto nella storia di questo sport. Il 2020 è un anno importante per la transizione del team. L’obiettivo è di recuperare lo slancio positivo dei nostri primi tre anni da quando siamo tornati in Formula 1, nel 2016,  mentre ci prepariamo per la prossima stagione, che rappresenterà un nuovo ciclo per tutte le squadre” ha commentato Jérome Stoll, presidente della Renault all’inizio della presentazione.

Dopo aver completato la nostra fase iniziale di costruzione, siamo più determinati che mai ad essere pronti ad attaccare e sfruttare i cambiamenti tecnici del 2021. Ho piena fiducia nei team di Enstone e Viry, la sfida è ancora una volta quella per la quarta posizione nel Campionato costruttori di quest’anno, oltre a garantire che la prossima era sia anticipata con successo sia per il team che per il marchio Renault” ha continuato Stoll.

Quest’anno dovremo prepararci al meglio spianare la strada in vista dei nuovi regolamenti del 2021 – ha aggiunto Cyril Abiteboul, team principal della squadra francese – Ci sono stati dei cambiamenti organizzativi nella seconda metà del 2019, tutti in ottica 2021. Ci avviciniamo a questa nuova stagione con umiltà e ambizione. Umiltà in quanto la sfida è enorme per ogni squadra, lo è alla vigilia di ogni nuova stagione, e noi non facciamo eccezione“.

La priorità, rimarca ancora una volta Abiteboul, è il quarto posto nel campionato costruttori, obiettivo che è stato mancato l’anno scorso.

Per la prossima stagione, dobbiamo rispettare tre priorità: affidabilità fin dall’inizio; assicurare un alto livello di sviluppo all’inizio della stagione e avere un buon tasso di conversione in pista. Tuttavia, dobbiamo anche ritrovare la fiducia e rafforzare lo spirito di squadra per ottenere il meglio da tutti e massimizzare le nostre possibilità ogni fine settimana durante questa stagione lunga e impegnativa senza precedenti“.

Per Abiteboul la sfida, quest’anno, sarà più accesa che mai; nel mirino, la squadra che nel 2019 è riuscita a terminare quarta nel campionato costruttori, tra l’altro motorizzata Renault: la McLaren.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati