F1 | Red Bull, Verstappen mantiene la calma: “Non mi sento in pole position”

"Se dovesse esserci brutto tempo domani, potremmo anche fare le qualifiche domenica mattina", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Verstappen mantiene la calma: “Non mi sento in pole position”

E’ stata una giornata positiva per Max Verstappen quella di oggi. A Zeltweg, l’olandese ha chiuso le prove libere davanti a tutti sia sul giro secco che sul passo gara. La RB16 sembra essere in buona forma, anche se qualche problemino l’olandese continua a sottolinearlo sulla sua Red Bull. Se domani dovesse esserci il tanto annunciato nubifragio, Verstappen potrebbe essere già in pole position, visto che le qualifiche rischierebbero di essere addirittura cancellate, ma non vuole ancora pensare a questa eventualità.

“La vettura va già meglio rispetto alla scorsa settimana – ha ammesso Verstappen. C’è più equilibrio, è piacevole da guidare, abbiamo fatto un buon passo avanti. Sono solo le prove del venerdì, è troppo presto per dire a che punto siamo rispetto alle Mercedes, ma dalla nostra parte penso che possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti. Abbiamo provato alcune soluzioni diverse per capire di più la macchina, credo che siamo nella direzione giusta. Dobbiamo vedere come sarà il tempo domani, altrimenti scopriremo il nostro vero valore domenica. Normalmente il nostro ritmo di gara è più competitivo, ma sul giro secco non possiamo lamentarci. Le undici tornate della scorsa settimana durante la corsa non erano affatto male, possiamo solo migliorare. Anche se il tempo dovesse essere brutto domani, mi aspetto di poter fare le qualifiche domenica mattina, quindi non mi sento ancora in pole position”.

ANALISI PROVE LIBERE RED BULL

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Zac

    11 Luglio 2020 at 08:07

    La mistificazione: volevano eliminare le prove del venerdì, ma provare di più equivale il più delle volte a migliorare la prestazione.

    • Zac

      11 Luglio 2020 at 08:14

      Che senso ha organizzare un concorso senza dare ai partecipanti la possibilità di prepararsi?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati