F1 | Red Bull, Christian Horner: “Mercedes troppo veloci, ma non ci fermeremo”

"Tutto ciò che possiamo fare è metter loro quanta più pressione possibile" ha dichiarato il team principal

F1 | Red Bull, Christian Horner: “Mercedes troppo veloci, ma non ci fermeremo”
Una qualifica agrodolce quella di Christian Horner e la Red Bull: da un lato, il sempre presente Max Verstappen, che partirà dalla seconda fila, il primo dietro le due Mercedes, ormai di un altro pianeta. D’altra parte, Alex Albon, al centro delle chiacchiere da paddock, che si è ritrovato con più di qualche problema sulla sua RB16. Questo gli ha impedito di poter macinare kilometri durante il weekend.
Mentirei se dicessi che oggi non è stata una giornata frustrante, specialmente guardando ai distacchi dalla Mercedes – ha esordito il team principal Red Bull – sappiamo che la pista di Silverstone si adatta molto bene alla loro vettura, ma sono incredibilmente veloci in questo momento e tutto ciò che possiamo fare è metter loro quanta più pressione possibile.
Il vento ha avuto una grande influenza sull’aerodinamica e le performance, e quindi anche sul pilota. E’ stata una delusione per Alex e il team non entrare in Q3, e i problemi in FP3 non lo hanno aiutato, specialmente dopo i problemi di ieri. Max ha fatto un grande lavoro per tirare fuori tutto dalla vettura e piazzarsi in seconda fila: questa è la nostra miglior qualifica qui a Silverstone dal 2016. Siamo concentrati sul gap con le Mercedes, e dobbiamo lavorare ancora molto, ma non ci fermeremo – ha continuato Horner – il nostro passo è più competitivo in gara, quindi speriamo di raccogliere quanti più punti possibili con entrambe le macchine domani“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati