F1 | Red Bull, Alex Albon: “Non so cosa sia successo”

"Questa gara non ci rende giustizia" ha aggiunto il pilota Red Bull, ultimo

F1 | Red Bull, Alex Albon: “Non so cosa sia successo”

Giornata pessima in casa Red Bull: non solo il ritiro di Max Verstappen, ma anche l’ultimo posto di Alex Albon. In un certo senso la causa è da imputare alle gomme anche per l’anglo- thailandese, che dopo la ripartenza ha perso la sua vettura girandosi e perdendo un sacco di posizioni. Termina quindicesimo, praticamente ultimo per via dei ritiri, con la Red Bull che lascia Imola con zero punti in tasca, e con Alex Albon che, probabilmente, vede sfumare sempre di più le possibilità di restare nel team anglo- austriaco.

L’ultima posizione non rende giustizia a tutto ciò che è accaduto durante la gara, è stato difficile, una di quelle gare passate bloccati nel traffico – ha cercato di spiegare Albon – non so davvero cosa è successo dopo la ripartenza. Le gomme erano troppo fredde e ho dovuto spingere al massimo per cercare di mantenere la posizione nei confronti di chi aveva pittato durante la safety car, cosa che ha provocato il mio errore, mi è anche sembrato di essere stato toccato, ma non ne sono sicuro. E’ successo tutto troppo in fretta. Col senno di poi avremmo potuto optare per qualcosa di diverso, è stato difficile, se avessimo messo le soft come hanno gli altri a fine gara, probabilmente avremmo visto un altro risultato. Ovviamente, non è ciò che volevamo, ma mi concentrerò sulla Turchia, portandoci il lato positivo, la vettura era molto buona e il sabato siamo migliorati molto“.

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati