F1 | Mercedes, Toto Wolff: “La Red Bull ha meritato la vittoria”

"Eravamo vicini, ma non abbastanza" ha detto il team principal

F1 | Mercedes, Toto Wolff: “La Red Bull ha meritato la vittoria”

La Mercedes ha dovuto arrendersi alla furia Red Bull ad Austin. Max Verstappen – e il muretto del team austriaco – hanno attuato una strategia che non ha lasciato scampo a Lewis Hamilton: il britannico ha preso la leadership del mondiale alla partenza, ma non è poi riuscito a tenere la posizione dopo il rientro ai box. Alla fine, il campione del mondo è riuscito ad avvicinarsi a Verstappen, ma non abbastanza, e l’olandese si è preso così la vittoria, allungando nel campionato piloti. Gara invece difficile per Bottas, partito nono e bloccato per la prima parte di gara alle spalle delle McLaren, con le medie che faticavano a lavorare bene con la W12. Weekend non particolarmente brillante, quindi, per il team di Brackley, che sembrava essere il favorito durante le libere di venerdì.

E’ stata una gara piena di giochi strategici interessanti e belle battaglie. Pensavamo di poter avere una chance di vittoria con Lewis e ha martellato alla grande nei giri finali, ma non è bastato. Nel primo stint la vettura non era abbastanza veloce sulle medie e la Red Bull ha optato per un super aggressivo pit anticipato, e si sono ripetuti anche per la seconda sosta. Pensavamo che la nostra strategia, andare lunghi, potesse bastare per prenderli alla fine, ma una volta arrivati non è facile fare la propria mossa e sorpassare. Alla fine eravamo vicini, ma non abbastanza, la Red Bull merita la vittoria – ha ammesso il team principal Toto Wolff – anche Valtteri ha faticato con i sorpassi per scalare la classifica, ma abbiamo allungato anche i suoi stint per cercare di recuperare posizioni e alla fine ha fatto un gran sorpasso su Sainz al penultimo giro per mettersi in sesta posizione. Non è il weekend che speravamo, ma sappiamo che ci saranno altre opportunità. Siamo qui, siamo in lotta e lottare ci piace. Vedremo come andrà la prossima“.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati