F1 | Mercedes e Red Bull sull’allerta: occhi puntati sul carburante Shell utilizzato da Ferrari

Continua la caccia al fattore che ha permesso alla Rossa di dominare la classifica delle velocità in Bahrain

Horner: "Il carburante nel garage della Ferrari odora di succo di pompelmo"
F1 | Mercedes e Red Bull sull’allerta: occhi puntati sul carburante Shell utilizzato da Ferrari

Dopo le prestazioni messe in mostra durante il fine settimana in Bahrain, Red Bull e Mercedes hanno posto la loro attenzione sulla composizione dei carburanti Shell utilizzati dalla Scuderia Ferrari, evidenziando come la miscela presentata quest’anno dal partner della Rossa potrebbe contenere qualcosa di assolutamente rivoluzionario, aspetto che permetterebbe alla power unit di sprigionare una potenza di molto superiore rispetto a quella dei competitor.

Marko, ricordiamo, ha più volte posto l’accento su questo particolare durante il fine settimana a Sakhir, evidenziando come Charles Leclerc e Sebastian Vettel riuscissero a fare una gran differenza sui rettilinei, soprattutto sul giro secco.

Ecco quindi che i rivali avrebbero già avviato le proprie indagini, cercando di capire in cosa la Ferrari sarebbe riuscita a fare così tanto la differenza rispetto al passato (Horner, ad esempio, ha evidenziando come il carburante Ferrari odori di succo di polpelmo.ndr).

Non ci resta che attendere qualche giorno per capire se la Rossa confermerà le proprie prestazioni anche in Cina o se Mercedes e Red Bull riusciranno a ritornare al livello tenuto durante il primo fine settimana mondiale in Australia.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Zac

    8 Aprile 2019 at 13:19

    ARBRE MAGIQUE all’odore di pompelmo.

    • rearweeldrive

      9 Aprile 2019 at 00:54

      salty dog,acapulco gold,san francisco,cool wind e sea breeze.sono tutti cocktails a base di pompelmo.
      i casi sono 2:o la ferrari va a uno di questi carburanti o è horner che fa il pieno…..hic!

  2. Pingback: F1 | Red Bull, Marko spegne le polemiche sul combustibile Ferrari: “Nessuna irregolarità”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati