F1 | McLaren, Carlos Sainz: “Qualifica difficile, ma possiamo ancora lottare per i punti”

"Non sono mai riuscito a trovare un buon feeling con la vettura, il bilanciamento cambiava ad ogni giro" ha detto Lando Norris, ottavo

F1 | McLaren, Carlos Sainz: “Qualifica difficile, ma possiamo ancora lottare per i punti”

Carlos Sainz scatterà dalla settima posizione al via del gran premio di Portogallo. Il pilota spagnolo condividerà la quarta fila con il compagno di squadra Lando Norris, ottavo: i due monteranno entrambi gomma soft per andare all’attacco dei piloti davanti, Leclerc, Perez e Albon. Nonostante i problemi riscontrati da entrambi i piloti del team di Woking, sopratutto con le gomme e il bilanciamento della MCL34, i risultati restano soddisfacenti. Tutto può accadere dalla quarta fila, sopratutto se, effettivamente, arriverà la pioggia.

La qualifica è stata difficile per noi, sopratutto nel portare in temperatura le gomme, con il vento che aumentata dopo ogni sessione – ha commentato Sainz, settimo – abbiamo dovuto rallentare rispetto al giro veloce inQ2, proprio per via del vento e delle condizioni della pista. In ogni caso, siamo riusciti a portare nuovamente entrambe le vetture in Q3, un buon risultato per la squadra. Non siamo proprio in una posizione scomoda per domani, potremo lottare per cercare di conquistare quanti più punti possibile“.

Qualche problemino in più, invece, per Lando Norris, che tiene comunque il passo del compagno di squadra e scatterà dall’ottava posizione.

Una qualifica difficile, ho faticato molto con la vettura questo weekend, per via del grip con la pista ed il vento. Non sembra, perché abbiamo fatto un buon lavoro, ma è stato difficile. Non sono mai riuscito a trovare un buon bilanciamento e non riusciamo a trovare quella sicurezza in ogni sessione, ma credo che abbiamo tirato fuori il meglio, la nostra è una vettura competitiva. Magari con un altro tentativo avremmo potuto migliorarci, ma era difficile mettere insieme un buon giro con tutto quel traffico. Guardo alla gara, dove lotteremo per i punti, vedremo cosa accadrà“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati