F1 | Horner sul contratto di Verstappen: “Non esistono clausole legate al fornitore”

"Verstappen è un pilota competitivo e siamo totalmente focalizzati sul 2020 e sul 2021", ha proseguito Horner

Horner ha smentito le indiscrezioni riguardanti una possibile clausola d'uscita nel contratto di Max Verstappen
F1 | Horner sul contratto di Verstappen: “Non esistono clausole legate al fornitore”

Intervistato da Servus TV, Christian Horner ha smentito le tante indiscrezioni circolate negli ultimi giorni sul contratto di Max Verstappen, sottolineando come nell’accordo stretto questo inverno, poco prima dei test invernali, non esistano clausole d’uscite legate a un possibile addio di Honda nel triennio 2020-2022.

Secondo il Manager inglese, l’olandese è felice della collaborazione con Red Bull, aspetto che quasi certamente lo porterà a confermare il proprio impegno nella squadra fino alla scadenza dell’attuale contratto fissata per il 2023.

“Fermo restando che i contratti tra il nostro team e i suoi piloti sono privati, posso comunque dire che nel contratto di Max non c’è alcuna clausola che riguarda il motore o il nome del fornitore”, ha affermato Christian Horner. “Verstappen è un pilota competitivo. Si sente a suo agio all’interno della nostra struttura e crede fortemente nel programma Honda, ragion per cui dobbiamo pensare a questa stagione e alla prossima. C’è ancora molta strada da fare”.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati