F1 | Haas, Steiner sulle gomme 2019: “Non troviamo la giusta finestra di utilizzo” [VIDEO]

"Volevamo un passo indietro, ma non è stato possibile", ha aggiunto il Team Principal

Steiner ha ribadito i problemi della Haas, sottolineando come le gomme di quest'anno siano estremamente difficili da sfruttare al massimo
F1 | Haas, Steiner sulle gomme 2019: “Non troviamo la giusta finestra di utilizzo” [VIDEO]

Intervistato da Mara Sangiorgio durante la diretta della seconda sessione di prove libere valide per il Gran Premio d’Austria, ottavo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1, Gunther Steiner ha parlato della riunione tenutasi questa mattina tra team principal, FIA e Pirelli, sottolineando come l’obiettivo dell’incontro fosse quello di riportare in pista una mescola simile a quella della passata stagione, ovvero non ribassata di 0.4 millimetri.

Secondo quanto dichiarato dal Team Principal della Haas, infatti, questa tipologia di pneumatico sta creando diversi problemi ad alcune squadre, visto che la mescola in questione risulta estremamente complicata da portare in temperatura (il range di funzionamento non è lo stesso di quello della passata stagione.ndr).

Un problema non da poco che sta penalizzando squadre come Haas e Ferrari, alle prese ancora con la giusta finestra di utilizzo, e sta premiando team come McLaren e Mercedes, bravissime a sfruttare al massimo le nuove mescole.

La riunione, ricordiamo, non ha portato a un cambiamento per quello che riguarda l’immediato futuro, visto che Mercedes, Racing Point, McLaren, Renault e Williams si sono opposte a qualunque modifica. Un punto di vista forte, giustificato però dal vantaggio accumulato in questa prima parte di campionato, almeno per quello che riguarda Mercedes e McLaren.

Alle squadre rivali, quindi, non resta che concentrare la propria attenzione sul 2020, sperando in un cambiamento per quello che riguarda il disegno delle mescole che scenderanno in pista nel prossimo campionato.


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati