F1 | Haas, Romain Grosjean: “Abbiamo ottenuto il massimo dalla vettura, ma ci manca velocità”

"Ci siamo migliorati durante il fine settimana" ha aggiunto Kevin Magnussen

F1 | Haas, Romain Grosjean: “Abbiamo ottenuto il massimo dalla vettura, ma ci manca velocità”

In Messico, in qualifica, la Haas era riuscita a mettersi solo davanti alle Williams; al COTA, invece, Kevin Magnussen e Romain Grosjean sono riusciti a superare il taglio del Q1, classificandosi rispettivamente dodicesimo e quindicesimo.

Penso che abbiamo ottenuto il massimo assoluto dalla vettura, classificandoci quindicesimi prima in Q1 e di nuovo in Q2. Abbiamo trascorso un fine settimana complicato, la monoposto è stata brillante nella FP1, quindi nella FP2 abbiamo provato un pacchetto aerodinamico diverso che ovviamente aveva un grosso problema nelle alta velocità” ha commentato Grosjean, che partirà in ottava fila accanto ad Antonio Giovinazzi.

Sono tornato al pacchetto del venerdì mattina durante le FP3 e, sfortunatamente, ho avuto alcuni problemi con le ali posteriori. Abbiamo dovuto cambiarla con un’altra specifica per le qualifiche. Penso che stessi perdendo qualcosa come mezzo secondo sui rettilinei. Non c’era molto che potessi fare. Vedremo cosa succede domani. Se fa più caldo, le gomme potrebbero funzionare meglio, ma al momento ci manca molta velocità massima”.

Giornata positiva anche per Magnussen, che partirà dodicesimo.

Non è stato un brutto pomeriggio, poteva andare peggio, credo. Siamo appena fuori dai primi dieci con la libera scelta di pneumatici per domani. Non so se sia un vantaggio, lo vedremo. Sono abbastanza contento delle qualifiche in termini di prestazioni personali e della squadra. Ci siamo migliorati durante il fine settimana e abbiamo avuto alcuni programmi aerodinamici abbastanza severi da completare: ha sconvolto un po’ il fine settimana, ma abbiamo fatto un buon lavoro con quello che avevamo”.

F1 | Haas, Romain Grosjean: “Abbiamo ottenuto il massimo dalla vettura, ma ci manca velocità”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati