F1 | Haas, le valutazioni di Schumacher e Mazepin dopo le libere ad Istanbul

Schumacher: "Grande pista, felice di affrontare questo week-end"

Mazepin: "Grip ok, dobbiamo migliorare il feeling con la vettura"
F1 | Haas, le valutazioni di Schumacher e Mazepin dopo le libere ad Istanbul

Fanalino di coda la Haas nella prima giornata di libere valide per il Gran Premio di Turchia, 16° prova del mondiale 2021 di Formula 1. Nonostante il lavoro di ottimizzazione portato avanti tra libere 1 e 2, Mick Schumacher e Nikita Mazepin non sono riusciti a reggere il passo di Alfa Romeo ed Haas, aspetto che dovrà spingere la squadra a trovare delle soluzioni in vista delle sessioni in programma oggi. Il tedesco, ricordiamo, ha preceduto di circa due decimi e mezzo in classifica il compagno di squadra russo.

“E’ stata una giornata molto interessante perchè Istanbul è una delle poche piste dove non ho mai guidato”, ha affermato Nikita Mazepin. “Non sapevo cosa aspettarmi prima della giornata di oggi. Ho ricevuto dei feedback, ma nulla di paragonabile all’attività vera e propria. Il grip non è male e il layout è davvero speciale. E’ importate trovare il giusto ritmo e penso che le sensazioni siano buone. Potrebbe rivelarsi un buon week-end, ma dobbiamo ottimizzare al meglio il pacchetto in vista della giornata di domani”.

Qui invece le valutazioni di Mick Schumacher: “Il grip è stato ok per tutta la giornata e in vettura mi sono sentito abbastanza bene. Ritengo che i tempi non siano stati male, tant’è che in alcuni passaggi siamo riusciti ad avvicinarci alla zona centrale dello schieramento. Abbiamo un’idea chiara su cosa fare e cercheremo di risolvere questi problemi. La pista è molto bella, oltre che scorrevole e ricca di punti emozionantesi Sono felice di affrontare questo fine settimana. Personalmente spero nella pioggia per il proseguo del week-end”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati