F1 | GP Francia, Notebook Vanzini: lotta aperta a Le Castellet per il trofeo del vincitore [VIDEO]

Mercedes con i favori del pronostico, ma attenzione alle incognite

Hamilton scatterà dalla pole position, ma attenzione alla posizione di partenza di Leclerc e alla voglia delle due McLaren
F1 | GP Francia, Notebook Vanzini: lotta aperta a Le Castellet per il trofeo del vincitore [VIDEO]

Intervenuto a Sky Sport 24 al termine delle qualifiche valide per il Gran Premio di Francia, ottavo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1, Carlo Vanzini ha parlato dei riscontri ottenuti nel sabato di Le Castellet, sottolineando come Lewis Hamilton e le McLaren abbiano recitato il ruolo di protagonisti sul tracciato francese.

L’inglese della Mercedes, infatti, ha conquistato l’ottantaseiesima pole position in carriera, candidandosi a un ruolo da protagonista per quello che riguarda la gara di oggi. Una qualifica perfetta, gestita senza il minimo errore, che gli ha permesso di infliggere un’altra mazzata al suo compagno di scuderia, Valtteri Bottas.

Per quanto riguarda la McLaren, va segnatala la stupenda prestazione di Lando Norris, quinto e staccato di pochi millesimi dalla Red Bull di Max Verstappen. Una prestazione fantastica che ha confermato il grandissimo talento del giovane inglese. Bene anche Carlos Sainz, sesto e in piena lotta per le posizioni di vertice della classifica.

Capitolo Ferrari: Leclerc, sfruttando al massimo le potenzialità della SF90, ha chiuso la propria qualifica in terza posizione, mettendosi in scia alla Mercedes di Bottas. L’obiettivo, proprio in tal senso, sarà quello di superare almeno una delle Frecce d’Argento in partenza, così da stoppare una possibile fuga già nei primi giri della gara.

Sebastian Vettel, invece, non è andato oltre la settima piazza, aspetto che complicherà e non poco i piani previsti per il Gran Premio di oggi. Appuntamento a questo pomeriggio, ore 15.10 su Sky Sport F1 HD, per la diretta di questo Gran Premio di Francia 2019.


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Zac

    23 Giugno 2019 at 10:48

    PROBABILITÀ e IMPREVISTI permettendo, come al solito.

  2. Magu

    23 Giugno 2019 at 11:26

    L’importante è che le Ferrari non fanno “sbavature”…falso come una banconota da 12€…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati