F1 | GP Belgio, Spa e il poker di Kimi Raikkonen

Sono quattro le vittorie del finlandese in carriera, due in McLaren e due in Ferrari

F1 | GP Belgio, Spa e il poker di Kimi Raikkonen

Quello di Spa è un circuito che porta alla mente dolci ricordi a Kimi Raikkonen. Il finlandese ha infatti vinto ben quattro volte in carriera, così come Jim Clark. Meglio di lui solo dei mostri sacri che portano il nome di Ayrton Senna (5 vittorie) e Michael Schumacher (6).

Il primo successo di Raikkonen arriva nel 2004. È una stagione difficile per Kimi, che a Spa arriva dopo due ritiri consecutivi in Germania e in Ungheria. Arriverà anche quello nel GP di Monza, ma prima il finlandese si toglie la soddisfazione di vincere su una delle piste storiche della Formula 1. Una vittoria che arriva partendo dalla decima posizione in griglia, coronata anche dal giro veloce (1:45.108). Vittoria, quella di Spa, che sarà l’unica della stagione.

L’anno successivo Raikkonen raddoppia. Questa volta il GP del Belgio arriva dopo quello italiano, dove chiude quarto. Ma in quella stagione sono già cinque i successi portati a casa dal finlandese, in piena lotta per il titolo. Questa volta le qualifiche sorridono a Raikkonen, che parte secondo dietro a compagno di squadra Montoya, per poi conquistare la sesta vittoria stagionale.

Nel 2006 Spa non è in calendario, ma Kimi è uno paziente e raccoglie il tris l’anno successivo, questa volta alla guida della Ferrari. È l’anno del titolo Mondiale, arrivato grazie a uno strepitoso finale di stagione, nel quale il finlandese va consecutivamente a podio nelle ultime sette gare, vincendo in Belgio, Cina e Brasile. A Spa, questa volta, la vittoria arriva partendo dalla pole, conquistata con il tempo di 1:45.994.

Il 2008 è l’anno del compagno Felipe Massa, ma nella stagione successiva in Belgio Raikkonen sale sul gradino più alto del podio partendo dalla sesta posizione. È l’unica vittoria del 2009, in una stagione di alti e bassi per Kimi.


F1 | GP Belgio, Spa e il poker di Kimi Raikkonen
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Amarcord

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati