F1 | Ferrari, oltre 100 giri nel venerdì di libere ad Abu Dhabi

Vettel e Leclerc, tanto lavoro in ottica 2021 per la Rossa ad Abu Dhabi

Vettel e Leclerc hanno chiuso il venerdì di libere ad Abu Dhabi con 63 giri all'attivo
F1 | Ferrari, oltre 100 giri nel venerdì di libere ad Abu Dhabi

Giornata di lavoro intenso per Charles Leclerc e Sebastian Vettel che nell’ultimo venerdì della stagione hanno percorso un totale di 107 giri del circuito di Yas Marina, teatro del 17° appuntamento del campionato 2020.

FP1. Come era già accaduto nella prima delle due gare in Bahrain, nei novanta minuti iniziali, tradizionalmente poco significativi per il resto del weekend, sia Charles che Sebastian hanno lavorato su più fronti. Entrambe le vetture sono uscite dal box per effettuare delle prove in ottica 2021 prima di iniziare il lavoro di messa a punto. Nella seconda parte della sessione Leclerc ha girato con gomma Hard, mentre Seb ha montato la mescola Medium. Charles ha effettuato 25 tornate, la migliore in 1’39”344, mentre Vettel si è limitato a 19, la più rapida in 1’39”670.

FP2. La seconda sessione ha avuto inizio alle 17 locali, la stessa ora alla quale domani incominceranno le qualifiche, e il programma di lavoro in termini di giri completati è stato ancora più intenso con 31 tornate per Charles e 32 per Sebastian. Su entrambe le SF1000 nei primi minuti sono state montate le gomme prototipo portate da Pirelli in vista del 2021, con le quali ciascun pilota ha percorso dieci giri. Il lavoro è poi proseguito in maniera differenziata per i due: Charles ha montato gomma Medium mentre Seb ha iniziato a girare con la mescola Hard. Nella fase centrale della sessione per entrambi c’è stata la simulazione della qualifica con pneumatici Soft: Leclerc ha ottenuto il proprio miglior tempo in 1’37”508, valido per l’ottavo posto, mentre Vettel ha fermato i cronometri a 1’38”198, 15° riferimento. Nella parte finale entrambi si sono dedicati ai long run una volta ancora con gomma Medium per il monegasco e Hard per il tedesco.

Giovani. Ad osservare con attenzione tutto il lavoro che avveniva in garage oggi era presente Robert Shwartzman, pilota della Ferrari Driver Academy che si metterà al volante della SF1000 nello Young Driver Test di martedì prossimo. Lo stesso ha fatto Callum Ilott in casa Alfa Romeo Racing, mentre il fresco campione di Formula 2, Mick Schumacher, ha fatto il proprio esordio nella prima sessione di prove libere con l’Haas F1 Team, la squadra per la quale gareggerà nella prossima stagione.

Programma. Domani l’ultima sessione prima delle qualifiche andrà in scena alle ore 14 locali (11 CET). I posti sulla griglia di partenza saranno assegnati a partire dalle 17 (14 CET), mentre la gara prenderà il via domenica 13 dicembre alle 17.10 ora di Abu Dhabi (14.10 CET).

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati