F1, FIA ufficializza l’uso dei diffusori soffiati fino a fine stagione 2011

F1, FIA ufficializza l’uso dei diffusori soffiati fino a fine stagione 2011

La FIA ha confermato oggi che consentirà ai team di Formula 1 l’utilizzo dei diffusori soffiati per il resto della stagione, dopo che è stato concordato all’unanimità dai team che il divieto doveva essere abbandonato.

Dopo un week-end controverso al Gran Premio di Gran Bretagna, la FIA aveva comunicato che avrebbe ritirato il divieto sugli scarichi soffiati se tutti i team avessero trovato un accordo.

In un documento diffuso dalla FIA, l’organo di governo ha confermato che le regole restano quelle in vigore a partire da Valencia al Gran Premio d’Europa.

“Tutte le vetture potranno disputare il resto della stagione in condizioni ‘Valencia'”, è indicato sul documento.

“Siamo ottimisti sul fatto che non ci saranno proteste su qualsiasi mappatura del motore e problemi ai terminali di scarico in questa stagione. Oltre alla parte principale dell’accordo raggiunto alle riunioni TWG, è stato anche concordato che nessuna squadra avrebbe sollevato una protesta contro un altro team per il resto della stagione “.

La questione “diffusore soffiato” sarà risolta nel 2012 con le nuove regole tecniche stabilite che impongono alle squadre di correre con i terminali di scarico che escono sulla parte superiore delle fiancate – quindi non potranno avere alcun effetto importante sulla zona diffusore della vettura.

“I team hanno già concordato i vincoli stringenti sulla posizione del terminale di scarico che si tradurrà in loro uscita dalla carrozzeria molto più in alto e non più in prossimità del diffusore”, ha detto la FIA.

“Pertanto, qualsiasi vantaggio aerodinamico dal flusso dei gas di scarico oltre alla carrozzeria saranno ridotti al minimo assoluto.”

“La mappatura del motore sarà libera nel 2012 (entro i vincoli esistenti della SECU FIA) in quanto, con i terminali di scarico in questa nuova posizione, si ritiene che un vantaggio aerodinamico sarà incidentale rispetto al loro scopo primario.”

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

72 commenti
  1. Ale

    15 luglio 2011 at 00:58

    di buono la FI(c)A c’ha solo il nome…

    • Frenk

      15 luglio 2011 at 01:15

      🙂

      • Frenk

        16 luglio 2011 at 16:41

        Quello che non è d’accordo deve essere un gran finocchio…o una donna,nel caso della donna posso capire..nell’altro peggio per lui!

  2. Pulcione

    15 luglio 2011 at 01:22

    Bah, ok finalmente hanno trovato un modo per bloccare gli scarichi soffiati dal prossimo anno, anche se qualcun’altro troverà il modo per aggirare qualche altra regola. Dal mio punto di vista FIA ha fatto si un casino, ma la regola era cmq abbastanza chiara: il motore non deve creare influenza aerodinamica. Ok, hanno fatto 1000 cambi di regole, ma in linea di massima come potevano non accogliere le proteste di chi non ci riusciva proprio e di chi non ci riusciva come loro?
    La Ferrari B (come odiano venga chiamata a Maranello) è stata cmq progettata in funzione degli scarichi soffianti, quindi speriamo che l’abbiano imbroccata!

  3. Pinna

    15 luglio 2011 at 09:46

    ennesima “chicca” della FIA.
    Ormai speriamo nella pioggia…..

  4. Andrea BS

    15 luglio 2011 at 10:05

    Personalmente continuo a non condividere la scelta delle regole della Formula 1. Credo che le limitazioni dovrebbero essere prevalentemente legate alla sicurezza.

    Per il resto dovrebbero essere messi dei paletti che mi permettano di sviluppare nuove soluzioni. Il Kers solo per 6 secondi… ma se uno riesce ad accumulare energia per poterlo usare per 70 secondi, perchè non gli viene data la possibilità? Perchè non utilizzare cellule fotovoltaiche per accumulare l’energia? Il futuro sono le auto elettriche, l’energia pulita, perchè non spingere in quella direzione?

    Ovvio, i miei sono sogni e per alcuni di voi saranno incubi. Però la F1 è sempre stato un “laboratorio” per le auto da strada, invece mi sembra che ultimamente siano le auto da strada il laboratorio per le F1…

    • roberto

      15 luglio 2011 at 15:22

      le macchine possono andare con qulsiasi tipo di olio..semi vari..colza..canapa..ecc..motori diesel ovviamente..energia pulita! pulitissima! ma finchè possono fare soldi col petrolio..nn gliene frega niente dell’inquinamento e della tua salute ai potenti! altro che macchine elettriche! buona alternativa ma nn la migliore secondo me

  5. Sembee

    15 luglio 2011 at 12:33

    Va bene, hanno dovuto fare la porcata per far vincere almeno un GP alla Ferrari, e ora tornano indietro. Sembra di essere in Nascar, con continue misure di compensazione contro chi vince.
    Ridicoli!!!

  6. quickest

    15 luglio 2011 at 14:55

    Io onestamente pensavo che obbligassero ad allungare gli scarichi fino a dopo il diffusore, alla maniera anni ’70 per intenderci. Quella era l’unica maniera per essere sicuri al 100% che non ci fosse influenza aero. La nuova regola della FIA non e’ fatta ad hoc, perche’ gli scarichi alti contribuiscono lo stesso aerodinamicamente per quello che riguarda l’efficienza dell’alettone posteriore.Sarebbe stato cosi semplice fare una regola inequivocabile…

    • Toleman

      17 luglio 2011 at 15:07

      Condivido, avevo detto la stessa cosa in replica ad un altro post di quest’articolo.

      Per non trarre vantaggio aerodinamico dagli scarichi alti, gli dovrebbero fare come a quelli dei Caderpillar con la valvola che si apre in fase di scarico

      Non c’è limite alla ricerca…

  7. r.strauss

    15 luglio 2011 at 17:13

    penso che nessuno metta in discussione gli scarichi in se … se c’è una regola l rispettiamo e basta.
    Quello che fa schifo è il cambio a metà camiponato nel vano tentativo di far ridiventare il campionato interessante.
    Alla fine propbabilmente anche i team hanno capito che era una porcata e hanno accettato il ripristino della regola come prima … in fin dei conti … facciamo un esempio di fanta F1 :
    togliamo gli scarichi, la RB va in crisi perchè non rende più come prima e per questo la ferrari vince il campionato.
    Chi crederebbe che la ferrari ha vinto il campionato per meriti suoi e non per merito della cancellazione degli scarichi ? nessuno … e a livello di reputazione nessun team, meno che meno la ferrari, può rischiare di vedersi appellare come “vincitori finti”.
    Ecco il perchè dell’accettazione senza discutere.
    Meglio così, almeno resta un barlume di corretezza e se deve vincere la RB che vinca.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati