F1 | Ferrari, Vettel sul weekend di Interlagos: “Torneremo sui livelli di competitività mostrati fino al Messico”

Su Senna: "Mio padre era un suo grande tifoso e mi ha passato la passione"

F1 | Ferrari, Vettel sul weekend di Interlagos: “Torneremo sui livelli di competitività mostrati fino al Messico”

Archiviato un difficile Gran Premio degli Stati Uniti, dove è stato costretto al ritiro a causa della rottura della sospensione posteriore destra, Sebastian Vettel è certo che la SF90 possa tornare a sfornare quelle prestazioni viste prima di Austin.

Il fine settimana di Austin è stato tutt’altro che ideale sia per me che per il team. La mia vettura si è danneggiata sui dossi – ha raccontato il tedesco ai giornalisti presenti quest’oggi nel motorhome Ferrari di Interlagos – e in gara è stata inguidabile fino a quando non mi sono dovuto ritirare e anche Charles non ha avuto una gara facile. Credo invece che qui torneremo sui livelli di competitività mostrati fino al Gran Premio del Messico”.

Vettel poi, discutendo sulla Formula Uno sempre più ecosostenibile, ha detto:“ Credo sia molto importante agire perché il tempo sta scadendo e non ci sono pianeti di riserva. È inutile nascondersi, la disciplina che tanto amiamo si chiama motorsport e questo implica avere un motore, che inevitabilmente non è a impatto zero. Incominciare era fondamentale e quel documento è un ottimo punto di partenza”.

Da parte dell’alfiere della Rossa non è mancato un ricordo di Ayrton Senna: “Ero un bambino quando guardavo le gare insieme a mio padre. Lui era un grande tifoso di Senna e di conseguenza mi ha passato la passione per lui. La McLaren guidata dal pilota con il casco giallo era sempre riconoscibile e a me piaceva moltissimo”.

Il primo ricordo di Seb legato alla Formula Uno vede protagonista proprio il compianto asso brasiliano: “Precisamente a quella volta in cui vinse per la prima volta qui a Interlagos (1991, ndr). Ricordo che aveva perso quasi tutte le marce e nel finale era bloccato in quinta: si era affaticato così tanto che sul podio non era stato in grado di sollevare il trofeo”.

Vettel poi, sulle dichiarazioni senza freni di Max Verstappen rilasciate al termine della gara di Austin, ha detto: “Penso che la grande differenza rispetto al passato sia che molte persone vengono ascoltate, mentre forse prima erano ignorate. Tutti sono liberi di dire quello che vogliono, ma ovviamente noi abbiamo un’opinione diversa”.

F1 | Ferrari, Vettel sul weekend di Interlagos: “Torneremo sui livelli di competitività mostrati fino al Messico”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. Victor61

    14 novembre 2019 at 23:13

    Senna?? ma cooomeee il suo mentore non è sempre sempre stato solo sochsmacher?? mamma mia che schifo…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati