F1 | Ferrari, Vettel: “Stiamo provando diverse cose per avvicinarci ai nostri rivali”

Sul fuori pista nelle FP2: "Non ha avuto un grosso impatto sulla mia giornata"

F1 | Ferrari, Vettel: “Stiamo provando diverse cose per avvicinarci ai nostri rivali”

Ottavo tempo per Sebastian Vettel nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria. Le FP2 del tedesco sono state condizionate da un errore commesso all’ultima curva che lo ha costretto ad abortire il giro veloce, non consentendogli così di migliorare la propria prestazione.

Il riferimento del quattro volte campione del mondo è rimasto quell’1’05”871, a quasi otto decimi dalla performance del compagno di squadra Charles Leclerc che ha chiuso in testa alla classifica dei tempi il venerdì di Spielberg.

Vettel, commentando l’escursione fuori pista, ha detto:  “Non ha avuto un grosso impatto sulla mia giornata. L’unico svantaggio è non aver potuto effettuare il long run su gomme Soft, ma se non altro sono stato in grado di fermarmi prima delle barriere. Stiamo ancora provando diverse cose per avvicinarci ai nostri rivali e spero che domani riusciremo a fare meglio di oggi”.

Nel pomeriggio è stato abbastanza difficile, anche per colpa del vento. Non abbiamo testato cose nuove, piuttosto abbiamo provato a capire cos’è successo in Francia con alcune delle parti che avevamo portato. Credo che sia stato utile perché siamo riusciti a capire in quale direzione muoverci con i futuri sviluppi della vettura”, ha poi sottolineato il tedesco.

Discutendo sul bilanciamento della SF90 ha aggiunto: “Nelle curve non andiamo male, ma sono convinto che possiamo ancora migliorare, cosa che abbiamo già cominciato a fare nel pomeriggio. Forse questa pista per le sue caratteristiche ci aiuta ma resta comunque un tracciato insidioso, sul quale è fondamentale sentirsi a proprio agio nella vettura. È proprio questo l’aspetto sul quale ci stiamo concentrando di più”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Vettel: “Stiamo provando diverse cose per avvicinarci ai nostri rivali”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati