F1 | Ferrari, Binotto sulle difficoltà di Vettel nella prima parte di stagione: “Non aveva feeling con la monoposto”

"Quello che mi è piaciuto di Sebastian è stata la sua calma, ha capito dove doveva migliorare se stesso e la monoposto", ha detto il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto sulle difficoltà di Vettel nella prima parte di stagione: “Non aveva feeling con la monoposto”

Quella conclusasi ad Abu Dhabi, lo scorso 1 dicembre, è stata una stagione difficile per Sebastian Vettel. Il tedesco infatti non è andato oltre il quinto posto nel Mondiale piloti, preceduto anche dal compagno di squadra Charles Leclerc, pagando una mancanza di feeling con la SF90 specialmente nella prima metà di campionato.

Vettel infatti, con gli aggiornamenti tecnici apportati sulla monoposto dalla trasferta di Singapore, ha migliorato le proprie prestazioni ottenendo la sua unica affermazione di questo 2019 proprio nella notte di Marina Bay.

Mattia Binotto, intervistato dalla testata tedesca Auto Motor und Sport, ha discusso dell’annata di Vettel: “Sebastian non aveva fiducia nella macchina – ha ammesso il team principal di Maranello -. Era instabile al posteriore, specialmente in frenata. Se ti manca la fiducia, non puoi guidare al limite. Maggiore è il carico aerodinamico che abbiamo acquisito, maggiore è stata poi la fiducia acquisita. E i suoi tempi sul giro sono migliorati. Charles è stato un buon punto di riferimento per lui. Quello che mi è piaciuto di Sebastian è stata la sua calma, ha capito dove doveva migliorare se stesso e la monoposto”.

Binotto ha poi aggiunto: “Seb ha esperienza. È molto analitico. Cerca di capire le cose. Ma, una volta che sei in macchina, vuoi fare del tuo meglio”.

F1 | Ferrari, Binotto sulle difficoltà di Vettel nella prima parte di stagione: “Non aveva feeling con la monoposto”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati