F1 | Ferrari, Binotto: “Quarto posto di Charles frutto del suo enorme talento”

"Seb fuori dal Q3 per pochi centesimi", ha detto il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto: “Quarto posto di Charles frutto del suo enorme talento”

Qualifiche certamente dai due volti per la Ferrari. In Bahrain, in occasione del Gran Premio di Sakhir Charles Leclerc, con un super giro in Q3 è riuscito ad ottenere la seconda fila, e scatterà dalla quarta posizione al fianco di Max Verstappen. Dopo un weekend difficile, questo lampo rosso del monegasco può certamente far sorridere la Scuderia di Maranello, anche se domani sarà certamente complicato anche solo mantenere questa posizione il più a lungo possibile. Male invece Vettel, tredicesimo e condizionato da alcuni problemi di affidabilità sulla SF1000, visto che gli è stato cambiato totalmente il motore dopo le PL3.

“Una bellissima qualifica di Charles, che ha eguagliato oggi il suo miglior piazzamento stagionale – ha detto Mattia Binotto, team principal della Ferrari. Il quarto posto è frutto del suo straordinario talento, considerato anche il fatto che aveva praticamente saltato tutta la seconda sessione di prove libere. Ci rimane solamente un piccolo rammarico per non aver centrato il passaggio in Q2 con le medie, il che ci avrebbe messo in un’ottima posizione per la gara, ma Charles sa di avere fatto tutto il possibile per riuscirci. Sebastian, che aveva perso l’ultima parte di FP3 a causa di un problema tecnico, si è sentito molto più a suo agio con la vettura rispetto a ieri ma non è riuscito a passare il taglio in Q2 in una sessione dove bastavano pochi centesimi per perdere o guadagnare posizioni preziose. Oggi vanno fatti i complimenti anche a tutta la squadra in pista perché è stato fatto un ottimo lavoro sia nella sostituzione rapidissima della PU di Sebastian, effettuata per motivi precauzionali dopo FP3, sia nella preparazione e nell’esecuzione del programma di una sessione di qualifica molto complicata da interpretare. Domani in gara cercheremo come sempre di portare a casa il massimo dei punti possibile: non sarà facile perché i valori in campo sono molto ravvicinati ma se faremo tutto alla perfezione allora potremo toglierci qualche soddisfazione”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati