F1 | Ferrari, Binotto: “Gap ancora ampio, ma nel 2021 voglio vedere voglia di vincere”

I maggiori sforzi saranno tutti orientati sulla monoposto del 2022

F1 | Ferrari, Binotto: “Gap ancora ampio, ma nel 2021 voglio vedere voglia di vincere”

A margine delle presentazione del team 2021, Mattia Binotto ha inoltre spiegato come il divario piuttosto ampio che separa la Ferrari dalle prime della classe non potrà essere colmato nel 2021, a causa di un regolamento che permette poche modifiche, ma che la Ferrari è attesa comunque ad un riscatto, con la nuova monoposto che sarà sicuramente più veloce ed efficiente.

“Dobbiamo essere realisti ha detto Binottonon si recupera lo svantaggio che avevamo accumulato dai rivali più forti in un solo inverno, è impensabile avvicinarsi. Servirà pazienza, ma questo non significa che accetteremo la situazione, perché si è lavorato per migliorare molto la monoposto, il cui principale problema era la mancanza di velocità in rettilineo. Si è lavorato su power unit e aerodinamica, l’auto è più efficiente e veloce”

Il principale obiettivo della Rossa sarà però focalizzarsi sul progetto della monoposto del 2022, quella che dovrebbe rilanciare definitivamente il Cavallino grazie al cambio regolamentare:

“Quanto saremo stati bravi a migliorare la monoposto dello scorso anno lo scopriremo dai test in Bahrain. Ma certamente il focus sarà sviluppare la vettura per il 2022, la maggior parte dello sforzo sarà in funzione della prossima stagione” ha aggiunto il team principal.

Binotto ha inoltre parlato della mentalità del team, fiducioso del fatto che la squadra possa dimenticar in fretta il rendimento disastroso del 2020 e dimostrare una forte voglia di arrivare al successo:
“Quando si parla di obiettivi 2021 voglio parlare di approccio mentale, di spirito di squadraha continuato il responsabile GeS voglio vedere voglia di vincere, determinazione, una squadra che non si abitui a quello che è successo l’anno scorso, che abbia voglia di crescere, vincere e vincere significa far bene tutto perché tutto conta, vettura, piloti, ogni singolo dettaglio. L’obiettivo è costruire questa mentalità che ci deve poi proiettare al futuro per risultati migliori”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati