F1 | Alba Rossa a Melbourne! Doppietta Ferrari in Australia con Sainz davanti a Leclerc

Verstappen subisce il sorpasso al secondo giro e successivamente è costretto al ritiro per un problema ai freni. I risultati completi

F1 | Alba Rossa a Melbourne! Doppietta Ferrari in Australia con Sainz davanti a Leclerc

F1 GP Australia – Prestazione incredibile di Carlos Sainz e della Ferrari in generale nell’ultimo Gran Premio d’Australia, terzo appuntamento del mondiale 2024 di Formula 1. Scattato dalla seconda posizione, l’iberico si è issato al comando della corsa dopo appena due giri e sfruttando un problema tecnico sulla vettura di Max Verstappen è riuscito a garantirsi il primo successo di una stagione fin qui poco fortunata.

Lo spagnolo, autore di una prestazione maiuscola, ha mostrato un passo di assoluto livello, sia con le gomme soft che con quelle medie, resistendo al meglio agli attacchi del compagno di squadra Charles Leclerc, 2°, e delle McLaren, apparse veloci e competitive per l’intera durata della corsa.

Ferrari sigla la doppietta, Verstappen ko a Melbourne

Una domenica emozionante e inattesa, considerando l’intervento all’appendice che ha affrontato meno di due settimane fa a Jeddah. L’iberico si è imposto appunto su Leclerc, regalando alla Rossa una doppietta che mancava dal GP del Bahrain del 2022, mentre sul gradino più basso del podio è salito Lando Norris, il quale ha provato fino alla fine a strappare il secondo posto al monegasco.

Assente clamorosamente l’attuale leader del campionato Max Verstappen, costretto al ritiro dopo appena tre giri per un problema ai freni. Un intoppo che ha stoppato una striscia di vittorie lunga nove gare e una marcia che non si arrestava dal Gran Premio d’Australia del 2022, ultima gara dove l’olandese ha accusato un DNF.

In quarta posizione ha trovato posto Oscar Piastri, veloce ma costretto a cedere il passo al compagno di squadra a circa metà gara, seguito a ruota da Sergio Perez – mai realmente in lotta per le posizioni di vertice della classifica – Fernando Alonso e Lance Stroll. Da notare che l’iberico dell’Aston Martin ha resistito al meglio sul finale agli attacchi di George Russell, finito poi violentemente contro le barriere di curva 7 nel corso dell’ultima tornata. Fortunatamente senza conseguenze.

Haas si conferma in top dieci in Australia

Infine, a completare la graduatoria della top dieci Yuki Tsunoda e le due Haas di Nico Hulkenberg e Kevin Magnussen, brave a confermarsi dopo il risultato ottenuto due settimane fa a Jeddah. Tra i ritirati anche Lewis Hamilton per un problema di affidabilità. Nota a margine: Ferrari non otteneva una doppietta in Australia da ben 20 anni. Un risultato clamoroso arrivato grazie all’ottimo lavoro di sviluppo svolto durante l’inverno.

Red Bull è ancora probabilmente lontana, ma Sainz e Leclerc possono contare su una buona base su cui costruire il proseguo di questa stagione. Prossimo appuntamento tra due settimane con il Gran Premio del Giappone a Suzuka, quest’anno anticipato al periodo primaverile.

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

F1 | GP Cina, le nostre pagelleF1 | GP Cina, le nostre pagelle
News F1

F1 | GP Cina, le nostre pagelle

Verstappen "monotono", Norris guida da campione, Leclerc c'è
Max Verstappen 10 e lode Non si vede mai, nel senso che pronti via, saluta la compagnia e lo ritroviamo