F1 2015: tutti preoccupati per McLaren-Honda

Berger: "Problemi chiaramente dovuti al motore"

F1 2015: tutti preoccupati per McLaren-Honda

Allarme McLaren-Honda a pochi giorni dal via del Mondiale F1 2015.
Gli esperti della massima categoria si interrogano sul futuro della nuova accoppiata anglo-giapponese, il cui debutto in pista durante i test invernali è sembrato più che altro un suicidio della meccanica. Diversi problemi hanno infatti interessato la nuova MP4-30 che solo nelle fasi finali è riuscita a mostrare un minimo di costanza almeno nello stare in pista.

A maggio 2013 Honda aveva comunicato al mondo e agli appassionati il suo ritorno nel Circus, facendo rivivere il mitico binomio con il marchio britannico ma, quasi due anni dopo, la nuova monoposto fa fatica anche solo a restare accesa.

“Mi sorprende il fatto che non stia funzionando”, ha commentato l’ex pilota di F1 e commentatore svizzero Marc Surer sul sito t-online.de. “Specialmente perché il team aveva provato con il nuovo motore già ad Abu Dhabi lo scorso anno, quindi c’è stato tempo a sufficienza per risolvere i problemi”.
Secondo Surer un problema potrebbe essere rappresentato dalla distanza tra la squadra e il motorista, con la conseguenza di rendere “complicato ottenere delle soluzioni veloci”.

Anche Gerhard Berger, ultimo pilota vincente al volante di una McLaren-Honda nel lontano 1992, si è detto sorpreso: “Mi sa che abbiano fatto male i conti su qualcosa”, ha dichiarato l’austriaco, convinto che i problemi di McLaren siano “abbastanza chiaramente riconducibili al motore”.

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati