Entrambi i piloti della Mercedes GP sono contenti dei nuovi tecnici nel team

Entrambi i piloti della Mercedes GP sono contenti dei nuovi tecnici nel team

I due piloti della Mercedes GP, Michael Schumacher e Nico Rosberg credono che l’ingaggio di Aldo Costa e Geoff Willis sia la prova che il team voglia tentare qualsiasi cosa per poter arrivare al top.

L’arrivo di Costa e Willis ha rinforzato il reparto di tecnici ed ingegneri del team di Brackley, che vuole migliorare laddove vi siano debolezze rispetto ai top team.

Questi arrivi sono stati ben accolti e sostenuti dai due piloti, che affermano che questa scelta vale come una dichiarazione d’intenti da parte del team.

Michael Schumacher ha dichiarato: “Sono molto felice dei due nuovi arrivati e di quelli che arriveranno. Se vogliamo combattere e lottare con i ragazzi là davanti, dobbiamo rafforzarci e diventare più forti come gruppo. Abbiamo bisogno di più potenziale e capacità e questo è quello che sta succedendo con Aldo e Geoff”.

“Aldo lo conosco molto bene dai tempi della Ferrari. Con Geoff è la prima volta che ci lavoro, ma è già stato nel team e conosce la struttura. L’integrazione di questi due ragazzi sarà piuttosto veloce. Ross conosce Aldo piuttosto bene e sa in che posizione metterlo per ottenere il meglio”.

Rosberg ha aggiunto: “E’ un gran annuncio. Il messaggio è chiaro; la Mercedes farà di tutto per poter vincere il mondiale. E’ ovvio. E abbiamo due tecnici fantastici. Aldo ha lavorato con Ross, e Ross è pieno di complimenti per lui. Geoff invece è stato nel team in precedenza e tutti sono molto felici che sia tornato indietro”.

“Il team ha capito che in questo modo non potevamo vincere il mondiale, ma stiamo facendo di tutto per fare di questa squadra la migliore. E’ positivo. E’ un po’ troppo tardi, ora, ma non importa”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

13 commenti
  1. Stefano

    6 Ottobre 2011 at 16:40

    Ovviamente chi come conosce la F1 tramite i gornali e quello che vede in Tv senza conoscerne alcuni retroscena, è portato a pensare che un progettista cacciato dalla Ferrari non sia il massimo, probabilmente dietro l’esonero di Aldo Costa c’era anche la necessità di dare una svolta o una scossa non solo l’insoddisfazione per i risultati negativi del momento (3 anni per la verità)che no sono purtroppo da ascrivere ad una sola persona! sicuramete il sig. Costa è un personaggio di spicco con determinate competenze e conoscenze, se la Mercedes l’ha ingaggiato ci saranno sicuramente delle valide motivazioni, per il resto le parole di stima e di benvenuto sono un atto dovuto, personalmente sono convinto che la Mercedes con Schumacher Brown e i nuovi arrivati avrà un gruppo di lavoro molto stimolato,esaprà migliorarsi e otterrà degli ottimi risultati, perlomeno migliori di quelli attuali.La parola alla pista il prossimo anno!

    • Fernando

      6 Ottobre 2011 at 18:12

      Schumy conosce molto bene il valore di Aldo Costa, così come chi studia e conosce il mondo della F1.
      Non era una svolta o una scossa, diciamo la verità: qualcuno lo ha boicottato spacciandosi per “santone” che santone non è!
      Ho sentito il signor Tombazis parlar tanto della nuova vettura, ma perché non dice che è il primo responsabile del fallimento di queste ultime stagioni?!
      Lui è a Maranello dai tempi di Schumy, Todt, Brawn e Byrne, peccato che molti fanno finta di non ricordarlo, perché è sempre stato il solo responsabile del reparto aerodinamico di Maranello!

  2. Samuele

    6 Ottobre 2011 at 17:00

    Io ci tenterei.. farei uno sforzo e prenderei Luca Baldissieri

    • Samuele

      6 Ottobre 2011 at 17:01

      non so se avete capito la rima 😀
      Però sarebbe una bella squadra.

      • Federico Barone

        6 Ottobre 2011 at 20:56

        Quale rima?

  3. Albe

    6 Ottobre 2011 at 19:22

    Speriamo bene sia in Costa che in Willis e anche i futuri di cui parla Schumi!

  4. Super Vettel

    6 Ottobre 2011 at 23:37

    beh speriamo che creino una macchina che vada bene ad entrambi e non solo per il nonno.

    • Toro Rosso

      7 Ottobre 2011 at 00:53

      ma perchè minkia lo chiami nonno? ma vai a lavorare

      • Alexmah

        7 Ottobre 2011 at 02:59

        si vede che è un mocciosetto e suo nonno avrà la stessa età di schumacher..
        Per me gli ha fatto un complimento chiamandolo “nonno”..

    • Super Vettel

      7 Ottobre 2011 at 13:53

      siamo in un forum libero e chiamo Schumacher come voglio , poi con quella faccia sembra proprio un nonno anzi babbo natale.

  5. mikeleke

    7 Ottobre 2011 at 12:33

    Quel supervettel non capisce ancora chi è Michael Schumacher !!!
    come lo puo’ chiamare nonno, se è l’esempio dell’eterna adolescenza ???
    Caro devi capire che non tutti invecchiano con gli stessi ritmi, e Dio ha Michael gli ha dato il dono della lunga giovinezza e tanta energia che sta usando nel migliore dei modi. Lui è magia e tu sei tristezza !!!!!

    detto questo, io spesso giudico le persone dalla loro aurea, e in Costa vedo il volto della concretezza e della promessa mantenuta !! Costa mi mette sicurezza e positivita’. Dai ragazzi create una vettura vincente l’anno prossimo. Un augurio di vero cuore…………………..

    • Super Vettel

      7 Ottobre 2011 at 13:56

      si infatti gli ha dato l’eterna giovinezza di fare scorettezze e cazzate in pista e di diventare l’icona di pilota mafioso.

    • Federico Barone

      7 Ottobre 2011 at 19:27

      “ha Michael”?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati