Domenicali: “Un risultato che ci lascia l’amaro in bocca”

"Dobbiamo concentrarci subito sul prossimo appuntamento in Cina"

Domenicali: “Un risultato che ci lascia l’amaro in bocca”

Il commento di Stefano Domenicali e Pat Fry al termine della gara in Malesia che ha visto il ritiro di Fernando Alonso al secondo giro per la rottura dell’ala anteriore e il quinto posto di Felipe Massa.

Stefano Domenicali: “È evidente che il risultato di oggi ci lascia un po’ di amaro in bocca, considerate le posizioni ottenute in qualifica. Non appena Fernando si è toccato con Vettel è stato subito chiaro che la sua gara sarebbe stata in salita. In quel momento abbiamo avuto l’impressione che l’ala anteriore potesse resistere e, su una pista che si andava progressivamente asciugando, abbiamo corso il rischio di lasciarlo fuori. A posteriori è stato un rischio inutile provare a evitare le due soste nell’arco di sole quattro tornate. Per quanto riguarda Felipe, il distacco accumulato durante i primi giri ha purtroppo compromesso la possibilità di lottare con il quartetto di testa sul finale. Visto l’alto livello di competitività degli avversari adesso l’importante è voltare pagina: dobbiamo archiviare questa domenica ed analizzare con lucidità aspetti positivi e negativi per concentrarci subito sul prossimo appuntamento in Cina”.

Pat Fry: “Per entrambi i piloti la fase iniziale della corsa ne ha poi condizionato la conclusione ed è un vero peccato perché la partenza prometteva bene. Il contatto tra Alonso e Vettel alla seconda curva è stato un episodio sfortunato: sapevamo che c’era un danno all’ala anteriore ma la vettura sembrava comunque competitiva e abbiamo deciso di correre il rischio restando fuori. Sicuramente potevamo giocare sul sicuro e farlo rientrare, ma così saremmo finiti dietro a tutti con gomme da bagnato e avremmo perso ulteriormente con il successivo pit-stop per le gomme da asciutto. Con il senno di poi possiamo dire che è stato un rischio inutile. Sul bagnato Felipe ha faticato un po’ a trovare il giusto passo e questo ha compromesso le sue possibilità di lottare per un podio. Una volta sull’asciutto poi i suoi tempi sul giro sono migliorati: in definitiva la sua è stata una buona gara e ci ha permesso di guadagnare punti preziosi”.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

36 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati