Briatore: “Ingiusto incolpare Pirelli per l’imprudenza Ferrari”

Per il boss piemontese la Scuderia sapeva di rischiare facendo una solo stop con Vettel

Briatore: “Ingiusto incolpare Pirelli per l’imprudenza Ferrari”

Secondo Flavio Briatore l’episodio esplosivo capitato a Vettel quando già si pregustava lo champagne sul terzo gradino del podio di Spa non è da imputare al fornitore delle gomme ma al team di Maranello reo di aver peccato di hybris.

“Di solito prima della gara la Pirelli dà l’indicazione di quanti pit stop bisogna fare – le parole del manager a La Repubblica – Se chi ha fabbricato gli pneumatici dice che occorre optare per una strategia a due o tre soste significa che se ne fai una sola rischi. Magari ti va bene e allora fai la figura del fenomeno, altrimenti non puoi dare la colpa al costruttore.”

“A mio parere la Ferrari se l’è cercata. Sapeva perfettamente a cosa stava andando incontro Sebastian – ha proseguito – Ad ogni modo tutto questo chiasso è un bene per la F1 che se fosse per le corse noiose che regala non se la filerebbe più nessuno”.

Infine la stoccata al boss della Scuderia Maurizio Arrivabene: “Lo conosco da venticinque anni. È un grande dirigente e come tale andrà valutato in base ai risultati. A chi afferma che mi somiglia rispondo che dovrebbe cominciare a vincere qualche mondiale”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti
  1. Dariok

    25 Agosto 2015 at 15:57

    è un bene per lo spettacolo che le gomme cedano così?
    un po’ di modestia poi, caro pregiudicato, non ti farebbe male
    va in galera!

  2. felicinoss

    25 Agosto 2015 at 16:04

    …ma questto pappone rigonfio e pregiudicato quando mai se ne starà zitto? Incredibile che i giornalisti gli stiano ancora dietro, personalmente ne avrei schifo.

  3. maury

    25 Agosto 2015 at 16:17

    Certo che tu i tuoi piloti li facevi sbattere direttamente a muro per lo spettacolo…..(vedi Piquet)

  4. Nurburgring Nordschleife

    25 Agosto 2015 at 16:35

    A parer mio la Pirelli indica quanti stop effettuare per arrivare al traguardo nel minor tempo possibile, non perchè dopo un tot di giri la gomma potrebbe scoppiare!
    Briatore questo dovrebbe saperlo benissimo.
    E solo che a lui, quando capita, non perde occasione per lanciare frecciatine…penoso.

  5. socmacher

    25 Agosto 2015 at 17:26

    Concordo con voi, Briatore e’ veramente penoso e i suoi commenti sono sempre dettati dall’invidia per la Ferrari. Se tante volte stesse zitto farebbe una figura migliore.

  6. cpJack

    25 Agosto 2015 at 18:43

    bhe fa strano che una gomma che ha prestazione e non era consumata possa esplodere in quel modo , posso capire se era danneggiata o forata

  7. kimi-kimino

    25 Agosto 2015 at 20:26

    Flavio è di gran lunga il più grande esperto di F1 attualmente in circolazione, inutile negarlo. Quanto alla gomma di Vettel non credo sia colpa dell’eccessiva usura, se così fosse i tempi sul giro sarebbero stati di 3 sec più alti.

  8. drnice

    25 Agosto 2015 at 20:54

    straquoto il marito della gregoraci. se non è la prima volta, sarà la seconda.

  9. maxdi

    26 Agosto 2015 at 09:44

    Infatti anche Rosberg sapeva di rischiare facendo 11 giri, ma cosa vuoi sono tutti matti questi ingegneri.Certo se fossero tutti capaci di architettare certe strategie come quelle di Briatore allora…..

  10. reaper

    26 Agosto 2015 at 11:23

    pensa a pagare le tasse, panzone truffataore.

  11. 27rosso

    26 Agosto 2015 at 17:51

    Da che pulpito!!! La Ferrari imprudente! Singapore 2008…do you remember?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati