Briatore: “Se Schumacher non torna competitivo sara' un disastro”

Briatore: “Se Schumacher non torna competitivo sara' un disastro”

L’ex capo di Michael Schumacher Flavio Briatore crede che il ritorno del tedesco abbia portato un interesse extra per la F1 nel 2010.

“Michael dovra' lavorare duro,” ha detto Briatore lunedi', mentre a Valencia un’orda di giornalisti seguivano i passi del quarantunenne durante i primi test pre-stagionali.

“Il suo ritorno ha portato alla F1 un interesse maggiore,” ha detto l’italiano a Rai Radio 1.

“Se Schumacher non dovesse tornare competitivo sarebbe un disastro,” ha aggiunto Briatore.

A meta' degli anni ’90 l’ex team manager della Renault ha gestito la Benetton, dove Schumacher ha vinto i suoi primi due titoli. Briatore ha poi affermato di non essere sicuro che il tedesco sara' in grado di riprendere la stessa forma che aveva quando ha deciso di smettere nel 2006.

“Il problema non sono i suoi 41 anni ma i tre anni lontani dalla F1. E non si guida piu' veloce se soltanto tingi i tuoi capelli,” ha detto l’italiano in riferimento all’ammissione del tedesco di aver tinto i suoi capelli.

Briatore e' anche sembrato d’accordo con quella parte della stampa italiana che considera un tradimento il passaggio di Schumacher dalla Ferrari alla Mercedes.

“Schumacher voleva tornare con la Ferrari ma non ha avuto la possibilita'. Poi e' venuto a questo tradimento poco elegante. Lui e' come tutti gli altri: parla, ma quando deve decidere lo fa in base ai suoi interessi personali.”

Briatore ha predetto una lotta tra Red-Bull, Ferrari, McLaren e Mercedes per il mondiale e poi ha affermato che i gran premi sono “noiosi.”

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati