Vettel: “Rinunciare all’alternatore Magneti Marelli è una possibilità”

La Renault invece conferma la fiducia all'azienda italiana

Vettel: “Rinunciare all’alternatore Magneti Marelli è una possibilità”

Sebastian Vettel ha dichiarato che rinunciare all’alternatore della Magneti Marelli e cambiare fornitore potrebbe essere un’opzione per la Red Bull. La Renault, che fornisce i motori al team campione del mondo, sta faticando a risolvere il problema che ha causato i ritiri del tedesco a Valencia e a Monza e la scorsa settimana il team boss Dietrich Mateschitz ha rivelato che la Red Bull potrebbe cambiare fornitore.

“Siamo abbastanza certi ora di cosa si rompe prima, ma non sappiamo ancora perché” ha dichiarato Remi Taffin di Renault ad Auto Motor und Sport.
“Ma almeno sappiamo su cosa dobbiamo lavorare”. Una versione modificata dell’alternatore sarà testata nelle libere di Singapore. Taffin ha anche minimizzato il recente guasto avvenuto sulla vettura di test della Pirelli, una Renault del 2010.

“In quel caso si trattava di un componente con circa 6000 Km mentre a Valencia e Monza si trattava di esemplari con 500 e 1000 Km” ha spiegato.
Secondo Vettel la Renault non dovrebbe escludere la possibilità di abbandonare la Magneti Marelli, nonostante la casa italiana goda di un’ottima reputazione in griglia.

“Cambiare fornitore durante la notte non è facile, ma se tutto il resto fallisce, bisogna pensarci” ha dichiarato Vettel.

Taffin ha invece dichiarato che questa non è un’opzione al momento, considerando la “partnership a lungo termine eccellente” tra Renault e Magneti Marelli. “Una cosa posso promettere, risolveremo questo problema” ha concluso Taffin.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

32 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati