Test F1 Barcellona, giorno 1: Ferrari subito in testa

Miglior tempo per Sebastian Vettel davanti ad Hamilton. Terza la Red Bull con Ricciardo

Test F1 Barcellona, giorno 1: Ferrari subito in testa

Prima giornata di test tinta di rosso, quello Ferrari, con Sebastian Vettel autore del giro più veloce, 1:24.939, messo a segno su gomma medium durante la sessione del mattino e rimasto poi imbattuto fino a fine giornata. Seconda la Mercedes di Lewis Hamilton, con il campione del mondo in carica autore del maggior numero di tornate, ben 156, contro le 88 di Ericsson e le 87 di Ricciardo, giunto terzo.
Il meno produttivo in termini di giri percorsi e di crono è stato Grosjean, al volante della debuttante Haas, che al mattino è stato protagonista della perdita dell’alettone anteriore. Pochi giri anche per la Renault di Palmer, mentre la stagione si è aperta decisamente in modo migliore rispetto al 2015 per la McLaren-Honda, con Button autore del sesto tempo alle spalle di Williams e Force India.
Settimo crono per la Toro Rosso di Sainz, seguito dalla Sauber di Ericsson – con la monoposto 2015 – e dalla Manor di Wehrlein, da quest’anno motorizzata Mercedes. Quest’ultima, insieme a McLaren e Force India è stata l’unica a montare le gomme soft.

Cronaca – Al mattino è la Rossa di Sebastian Vettel a dettare il passo, con il tedesco che centra il miglior tempo poco prima della pausa pranzo, quando fino ad allora era stato Hamilton a guidare il gruppo. Con il crono di 1:24.939 Seb mette in riga dietro di sé il campione del mondo in carica, Bottas, Ricciardo, Sainz, Button, Ericsson, Grosjean, Celis, Palmer e Wehrlein. La mattinata si svolge senza particolari colpi di scena o problemi, con tutte le monoposto che riescono a scendere in pista a provare, chi più e chi meno. Solo una bandiera rossa interrompe per qualche minuto i test, dopo che l’ala anteriore sulla Haas di Grosjean si stacca improvvisamente all’ingresso in curva 1.

Alla ripartenza alle 14.00 il primo a rompere il silenzio pochi minuti dopo l’accendersi del semaforo è Daniel Ricciardo su Red Bull. L’australiano si migliora ma rimane in quarta posizione, mentre Hamilton e Sainz raggiungono il collega in pista.
A quaranta minuti dalla ripresa Ricciardo è il primo a modificare la classifica, salendo al terzo posto grazie al tempo di 1:26.044. Anche la Manor di Wehrlein – da quest’anno motorizzata Mercedes – mostra un buon passo e continua a migliorarsi, pur rimanendo sul fondo della classifica. Solamente la Haas di Grosjean non ha ancora lasciato i box nel corso della sessione pomeridiana. Nel frattempo Lewis Hamilton è arrivato a quota 100 giri, confermandosi il più impegnato in pista.
A due ore dal termine della prima giornata Vettel è ancora leader seguito da Hamilton, Ricciardo, Bottas, Sainz, Button, Ericsson, Grosjean, Celis, Palmer e Wehrlein.

Wehrlein conquista la nona piazza ai danni della Renault, mentre Hamilton torna in pista dopo un passaggio ai box, salendo così a oltre 120 tornate. A poco più di un’ora dalla fine la Haas di Grosjean fa il suo ingresso in pista, dopo essere stata fermata al mattino per la perdita dell’alettone anteriore. La Manor è la prima a passare alle gomme soft, conquistando così la nona e poco dopo l’ottava piazza. Nel frattempo la Toro Rosso di Sainz ha abbandonato i test in anticipo per un problema al cambio. Con la gomma soft sale anche Button, che conquista la quinta posizione, e dopo di lui tocca alla Force India con Celis, che gli è subito dietro.

A quindici minuti dalla conclusione Hamilton ha sorpassato i 150 giri, mentre Button si migliora scendendo a 1:26.735 ma rimanendo saldo in quinta posizione. La Force India torna in pista con la mescola soft e Celis riesce così a strappare il quinto miglior crono alla McLaren-Honda.
Hamilton, Ricciardo, Bottas, Celis, Button ed Ericsson sono protagonisti dei giri finali, quando sventola la bandiera a scacchi a mettere fine alla prima giornata di test al Montmelò.
Sebastian Vettel si conferma il più veloce davanti ad Hamilton e Ricciardo.

Test Barcellona F1 2016 – Tempi, risultati e giri Giorno 1
1 Sebastian Vettel Ferrari 1’24″939 69
2 Lewis Hamilton Mercedes 1’25″409 156
3 Daniel Ricciardo Red Bull 1’26″044 87
4 Valtteri Bottas Williams 1’26″091 80
5 Alfonso Celis Force India 1’26″298 58
6 Jenson Button McLaren 1’26″735 84
7 Carlos Sainz Toro Rosso 1’27″180 55
8 Marcus Ericsson Sauber 1’27″555 88
9 Pascal Wehrlein Manor 1’28″292 54
10 Romain Grosjean Haas 1’28″399 31
11 Jolyon Palmer Renault 1’29″356 37

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati