Test F1 Abu Dhabi 2018, giorno 2: Leclerc chiude al comando, bene Gasly e Stroll

Kvyat stacanovista di giornata, 150 giri per Carlos Sainz sulla MCL33

Test F1 Abu Dhabi 2018, giorno 2: Leclerc chiude al comando, bene Gasly e Stroll

Miglior tempo per Charles Leclerc nella seconda giornata di test post-season sul tracciato di Yas Marina. Il monegasco ha confermato il giro veloce di giornata anche nella sessione pomeridiana, rifilando un secondo e mezzo a Pierre Gasly (programmi di lavoro differenti.ndr) e lanciando un forte segnale per quello che riguarda il 2019.

Terza posizione per Lance Stroll, autore di una buonissima prestazione come nella giornata di ieri, seguito da Valtteri Bottas, sceso in pista anche oggi, e Carlos Sainz. Da notare che lo spagnolo ha completato ben 150 tornate a bordo della MCL33, esordendo nel migliore dei modi con la McLaren. Un test estremamente utile con cui la Scuderia di Woking cercherà di programmare il prossimo lavoro invernale.

Sesta piazza per Artem Markelov, seguito da George Russell, Daniil Kvyat (stacanovista di giornata con 155 giri.ndr) e Louis Deletraz. Completano la schieramento Robert Kubica, rallentato durante la mattina da un problema tecnico, e Antonio Giovinazzi.

Appuntamento a febbraio per la prima sessione di test pre-season sul tracciato di Barcellona.

Classifica DAY 2 test Abu Dhabi
1º C. Leclerc Ferrari 1’36″450 135
2º +7 P. Gasly Red Bull 1’37″916 +01″466 129
3º L. Stroll Force India 1’38″044 +01″594 122
4º V. Bottas Mercedes 1’38″448 +01″998 143
5º C. Sainz McLaren 1’38″547 +02″097 150
6º A. Markelov Renault 1’38″590 +02″14 129
7º +2 G. Russell Williams 1’38″802 +02″352 38
8º D. Kvyat Toro Rosso 1’38″862 +02″412 155
9º -2 L. Deletraz Haas 1’39″069 +02″619 117
10º R. Kubica Williams 1’40″265 +03″815 56
11º A. Giovinazzi Sauber 1’40″435 +03″985 12

Test F1 Abu Dhabi 2018, giorno 2: Leclerc chiude al comando, bene Gasly e Stroll
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    28 novembre 2018 at 17:34

    Gran temponi per tutti, poi in gara, tre giorni fa Vettel (il più veloce) si è fermato a 1’40.9″ e Räikkönen (fuori dopo pochi giri) a 1’45.2″.
    Una sessione pianificata dalla Ferrari per mandare un messaggio chiaro a Vettel: “Keep Pushing!”.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati