Sauber, Nasr: “Incredibile guidare davanti ai tifosi brasiliani”

Ericsson: "Giornata tutto sommato positiva"

Sauber, Nasr: “Incredibile guidare davanti ai tifosi brasiliani”

Tredicesima e diciassettesima piazza per Felipe Nasr e Marcus Ericsson nelle libere del Gran Premio del Brasile, penultimo appuntamento del mondiale 2015 di Formula Uno. La Scuderia elvetica ha completato diversi run nel corso delle libere 2, lavorando sulle gomme e sul passo gara a pieno carico di carburante. Nonostante diversi cambiamenti di set-up, però, entrambi i piloti non sono riusciti a trovare il giusto grip al posteriore, lamentando seri problemi di messa in temperatura delle mescole (soprattutto quelle più soffici).

Ecco le parole di Marcus Ericsson: “E’ stata la mia prima volta su questa pista e così nelle FP1 ho voluto coprire il maggior numero di chilometri possibili. In mattinata abbiamo provato diversi set-up della vettura e poi fatto le giuste modifiche per la FP2. Mi sono sentito più a mio agio in macchina. Ho avuto un buon feeling con la monoposto, ma dobbiamo risolvere qualche problema a pieno carico di carburante. Con le gomme medie è andato quasi tutto bene mentre non riusciamo a far lavorare bene le morbide. Cercheremo di risolvere questo problema nella giornata di domani. Unico rimpianto la bandiera rossa che ha fermato il nostro run”.

Ecco invece le parole di Felipe Nasr: “Due sessioni di prove libere abbastanza positive. Al mattino l’obiettivo principale era svolgere alcuni test aerodinamici. Finora non siamo mai stati in grado di fare il maggior numero di misurazioni aerodinamiche sulla vettura e abbiamo raccolto un sacco di informazioni utili. In FP2 sono stato in grado di concentrarmi sulla guida, soprattutto con un alto carico di carburante. Sono stato in grado di eseguire molti giri e penso che ci sia ancora spazio per migliorare. Guidare in davanti ai tifosi brasiliani è stato incredibile. Mi piace molto l’atmosfera intorno alla pista e sono lieto di poter guidare davanti alla mia gente”.

Roberto Valenti
Twitter: @RobertoVal94

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati