Red Bull, Kvyat sesto: “Gara un po’ pazza, mi sono divertito”

Daniel Ricciardo costretto al ritiro per problemi al sistema di recupero d'energia.

Red Bull, Kvyat sesto: “Gara un po’ pazza, mi sono divertito”

La Red Bull esce dalla (mezza) lotteria di Silverstone con un risultato migliore del previsto. Daniil Kvyat è autore di un’ottima gara sin dalle fase iniziali quando, scattato dalla settima posizione, riesce a scavalcare le Ferrari di Vettel, sebbene il pilota del Cavallino riesca poi a superarlo.

Kvyat però non demorde, è in giornata, e nelle fasi più concitate riusce a sfruttare la pista umida per rosicchiare terreno al diretto concorrente Nico Hulkenberg, preceduto poi sul traguardo di quindici secondi. Il sesto posto finale è un premio meritato per il russo, protagonista di un fine settimana positivo su una pista “di motore”, non ideale per la sua monoposto. Addirittura Kvyat senza una sbavatura sul bagnato poteva avere ragione anche di un Valtteri Bottas in difficoltà sotto la pioggia.

Daniil Kvyat, 6°: Oggi siamo stati veramente competitivi e la gara è stata divertente, un po’ pazza quando è venuto a piovere. Il team ha lavorato al meglio e la vettura si è ben comportata. Dobbiamo continuare a spingere in questa direzione anche nelle prossime gare”.

Delusione, tanta, invece per l’australiano Daniel Ricciardo, costretto al ritiro al ventesimo giro per problemi alla parte ibrida del motore. Daniel, stavolta, non sorride: “Volevo disputare un bel week-end ma le cose sono andate tutto per il verso sbagliato. Abbiamo pagato un problema all’elettronica che ha causato un forte calo di potenza, non ho potuto fare nient’altro che ritirarmi. Le ultime gare per me sono state davvero dure, ma le corse sono così. Adesso dobbiamo sfruttare queste tre settimane per sviluppare l’auto e capire gli errori, poi andremo in Ungheria con un po’ più di fiducia, visto che la pista dovrebbe sposarsi meglio alla RB11”. 

Christian Horner (team principal): “Il meteo ha regalato un bello spettacolo ai tifosi. Daniil ha disputato una grande gara, forse se eravamo un po’ più reattivi quando è arrivata l’acqua potevamo fargli giocar il podio con Vettel. Resta comunque l’ottimo sesto posto. Ci dispiace invece per Daniel, ha avuto un problema all’ERS che l’ha costretto a fermarsi”.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati