Raikkonen: "Questa volta mi sento piu' felice"

Raikkonen: "Questa volta mi sento piu' felice"

Kimi Raikkonen ha gestito la situazione in quello che sembrava un vero e proprio incontro di piloti scandinavi nel paddock, con gli ex piloti di F1 JJ Lehto e l'ex pilota Ferrari Stefan Johansson, nella prima conferenza stampa di questa stagione.

"Penso che abbiamo lavorato bene durante l'inverno e la macchina mi sembra a posto" ha dichiarato il finlandese come sempre in modo conciso. "E' difficile dire a che punto siamo rispetto agli altri, specialmente senza conoscere l'effetto del nuovo regolamento. Lo scopriremo domani e sabato. Non so ancora se la nuova vettura sia piu' adatta al mio stile di guida rispetto a quella dello scorso anno, ma vorrei dire che sono piu' felice adesso per come sono andati i nostri test invernali".

L'argomento principale oggi nel paddock era la protesta che potrebbe opporre alcune squadre alle altre, sulla regolarita' della loro interpretazione del nuovo regolamento. A Kimi e' stata chiesta un' opinione in merito: "E' sempre stato cosi' nel mondo delle corse e quando ci sono nuove regole alcuni team le portano sempre al limite. Personalmente, non so quale sia la giustizia. Sono le persone che decideranno se tali interventi siano regolari o meno. Il fatto che la Brawn GP sia stata cosi' veloce per me non e' cosi' sorprendente, in quanto hanno affermato che hanno iniziato a lavorare sulla loro vettura gia' da un anno. Ma i risultati dei test non sempre si ripetono nel corso delle gare, quindi aspettiamo e vediamo".

Lo scorso anno, quando in F1 si e' disputato un GP notturno per la prima volta, Raikkonen sembrava confuso del trambusto che i media facevano a questo proposito ed e' sembrato altrettanto perplesso circa le affermazioni della stampa sulla gara di domenica, che inizia alle 5 del pomeriggio e potrebbe terminare di sera. "Non so perché si faccia tutta questa confusione in proposito" ha detto il pilota Ferrari. "Abbiamo corso di notte a Singapore con l'illuminazione artificiale e durante l'inverno abbiamo continuato a fare test mentre stava per fare buio, alla fine del pomeriggio. Non credo che sara' molto buio alla fine della gara, quindi non sono per niente preoccupato".

Per quel che riguarda le nuove regole e i cambiamenti, il finlandese ha posto l'accento sugli pneumatici come elemento chiave. "Le gomme sono una grande novita'" ha sostenuto. "Non ero certo un fan delle gomme ruvide, specialmente l'anno scorso quando c'era un unico fornitore. Con la grande differenza fra i due tipi di pneumatici avremo ad ogni gara una situazione diversa, il tempo potrebbe avere un ruolo ancora piu' importante e potrebbe cambiare il nostro approccio alla strategia di gara. In generale, il bilancio finale della nostra vettura e' molto buono. Sembra tutto molto diverso dalla scorsa stagione, ma non cambiera' molto, a parte il fatto che avremo qualche pulsante in piu' da premere".

Anche se la stagione non e' ancora cominciata, la stampa era comunque interessata a sapere cosa il pilota Ferrari pensasse di poter ottenere quest'anno e persino se avesse mai pensato ad un futuro a lungo termine nella Scuderia. "Non credo che possiamo sapere a che punto siamo prima di correre i primi due Gran Premi" ha dichiarato. "Ma non sono qui solo per finire le gare. Cerchero' di vincerle e di vincere il campionato. Ho un contratto per quest'anno e per il prossimo e dopo sta a me decidere cosa fare. Certamente spero di avere una buona stagione quest'anno, ma qualunque sia il risultato alla fine, non avra' alcuna influenza su cio' che faro' nel mio futuro. Per quel che riguarda il mio carattere, non c'e' nessuna differenza fra questa stagione e quella passata, nemmeno riguardo a quelle precedenti".

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati