Peter Sauber: speriamo in una vettura migliore per il 2011

Peter Sauber: speriamo in una vettura migliore per il 2011

Peter Sauber, capo dell’omonima scuderia, sulla scia del gran premio del Canada rivela la voglia di abbandonare un progetto 2010 nato male per concentrarsi solo ed esclusivamente sulla stagione a venire . Dopo un inizio di stagione costernato da risultati sotto tono, sembrava che una ripresa stesse avvenendo per la vettura svizzera. Sembrava per l’appunto fino al gran premio del Canada dove le C29 sono state più veloci solo dei nuovi tre team.

“Questa vettura è stato un regalo poco gradevole da parte della BMW e di Willy Rampf (ex direttore tecnico della Sauber). Tutte le nostre speranze e risorse vanno portate sulla vettura del 2011, la C30”.

A riguardo dei piloti, Pedro de la Rosa è già stato confermato per il prossimo anno, mentre il debuttante Kamui Kobayashi, che fin’ora ha poco convinto, è ancora in bilico.

Il giapponese, se guardiamo i suoi numeri in pista è senza alcun dubbio il degno erede del kamikaze Takuma Sato: per l’appunto in Canada Kobayashi, dopo un’entusiasmante partenza, è andato a sbattere nel corso del primo giro contro una Lotus, concludendo così la sua gara.

Questo non pare essere il problema principale nella ri-conferma del debuttante soppesando le parole di Peter Sauber: “quando è tornato nei box, Kamui è venuto subito nel mio ufficio e si è scusato per l’accaduto, questo è il prezzo che si paga se si decide di far correre degli esordienti”.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Kobayashi non tornerà in F1

Il manager mentisce trattative in corso
Nelle ultime settimane si era sparsa la voce di un possibile ritorno nel Circus di Kamui Kobayashi. Il nipponico, estromesso