Perez: “Raikkonen non mi ha dato sufficiente spazio e ci siamo toccati”

"Se qualcuno poteva evitare l'incidente quello era Kimi"

Perez: “Raikkonen non mi ha dato sufficiente spazio e ci siamo toccati”

Sergio Perez crede che il suo incidente con Kimi Raikkonen nelle fasi finali del Gran Premio di Monaco si sarebbe potuto evitare se il pilota della Lotus gli avesse dato spazio.

Perez ha cercato di passare il finlandese per il quinto posto nella chicane dopo aver tirato fuori con successo un sorpasso su Fernando Alonso e Jenson Button nei giri precedenti, ma i due piloti sono entrati in contatto.

Raikkonen ha subito una foratura alla posteriore sinistra ed è stato costretto a rientrare ai box, anche se ha recuperato per finire 10°, mentre Perez si è ritirato con problemi ai freni a pochi giri dalla fine.

Egli ritiene che la collisione fosse evitabile, se il campione del mondo del 2007 gli avesse offerto la stesso spazio come Alonso e Button in precedenza.

“E’ stata rischiosa la mossa su Raikkonen,” ha ammesso Perez. “Ma ho superato Jenson, ho superato Fernando nello stesso posto. Jenson mi ha superato nello stesso posto.”

“Così, alla fine della giornata devi dare un po’ di spazio. Kimi non mi ha dato tutto lo spazio necessario, non c’era nulla che potessi fare per evitarlo. Se qualcuno poteva evitare l’incidente quello era Kimi.”

“Alla fine della giornata, non importa se sei aggressivo o meno se non ti danno spazio.”

Il suo compagno di squadra Button ha concluso in sesta posizione.

“Il risultato finale è OK, abbiamo ottenuto alcuni buoni punti”, ha detto Button. “E’ un peccato che non siamo riusciti a portare entrambe le vetture in zona punti.”

“Siamo positivi per le prestazioni della macchina qui. Non sappiamo perché le vetture davanti erano così lente oggi, non so perché.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

38 commenti
  1. ChrisH_

    27 Maggio 2013 at 19:47

    La cosa che mi fa divertire davvero un sacco è che tutti questi che danno del pazzo spericolato a Perez sono gli stessi che affermano di amare Gilles Villenueve.

  2. Luke-ferrarista ma sempre oggettivo

    28 Maggio 2013 at 20:11

    Sta regola secondo cui se l’insseguitore ha il musetto all’altezza del pilota davanti ha il diritto di passare è assolutamente ridicola, i risultati si sono visti in questo gp

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati