Nakajima ammette l'aiuto della Toyota

Nakajima ammette l'aiuto della Toyota

Kazuki Nakajima ha confermato le voci secondo le quali la Toyota lo avrebbe aiutato a garantirgli un posto in F1. Il giapponese ha debuttato nella categoria alla fine del 2007 con la Williams, lo stesso anno in cui la squadra britannica ha firmato un contratto per la fornitura dei motori con la Toyota. Diversamente da suo padre Satoru Nakajima, che e' sempre stato sostenuto dalla Honda, Kazuki ha preso parte al programma di sviluppo di giovani piloti della Toyota ed e' sempre rimasto fedele al marchio.

Ma ora il ventiquattrenne insiste che il suo legame con la casa giapponese non sia piu' la garanzia di un posto in F1. “Senza dubbio la Toyota mi ha aiutato a trovare un posto in Williams, ma dopotutto questo e' il mio lavoro,” ha detto in un'intervista alla CNN. “Fondamentalmente quando ero un test driver dovevo andare forte nei test per convincere il team che ero un bravo pilota.”

Nel 2009 Nakajima non e' ancora riuscito a battere il suo compagno di squadra Nico Rosberg.

Andre' Cotta

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati