Mosley critica Trulli per le insinuazioni sull'aggiramento delle regole

Mosley critica Trulli per le insinuazioni sull'aggiramento delle regole

Il presidente della FIA Max Mosley, ha espresso il suo dissenso sulle affermazioni di Jarno Trulli secondo le quali la messa al bando degli ausili elettronici alla guida ha restituito margine per la ricerca di soluzioni illegali che offrano risultati paragonabili. Trulli, pilota veterano della Toyota F1 con oltre 180 GP all'attivo, ha dichiarato recentemente di avere l'impressione che alcune squadre rivali abbiano gia' provato in pista diversi sistemi per aggirare le regole: pur basandosi sulla nuova elettronica standard imposta dalla FIA, alcune soluzioni illecite consentirebbero comunque di arrivare al controllo della trazione anche durante la fase della partenza.

Incontrando la stampa a Londra, questa e' stata la maniera con la quale Mosley ha rigettato le insinuazioni del pilota italiano. “E' abbastanza fastidioso che qualcuno faccia affermazioni del genere. In primo luogo, sarebbe necessario aggirare la centralina elettronica standard ed inoltre andrebbe disabilitata in qualche modo la nostra 'spia di bordo' che ci tiene informati su cosa accade quando la vettura e' in pista”.

(g.08)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati