Montezemolo: “La Ferrari ormai è americana”

Il presidente del Cavallino ad un passo dalle dimissioni

Montezemolo: “La Ferrari ormai è americana”

Sembrano ormai scontate le dimissioni di Luca Cordero di Montezemolo. Liquidato ieri da Sergio Marchionne con “nessuno è indispensabile”, Montezemolo, giunto ormai al termine della sua avventura in Ferrari lunga 23 anni, ha dichiarato secondo Il Corriere della Sera: “E’ finita un’epoca, la verità è che ormai la Ferrari è americana”.

Montezemolo teme che, con la quotazione di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) a Wall Street e la sua uscita di scena da Maranello, la Ferrari possa di fatto “diventare come la Lamborghini”.

Montezemolo ha poi definito “ingenerose” le parole pronunciate ieri da Marchionne. Voci non confermate suggeriscono che l’addio di Montezemolo è praticamente certo tanto che l’italiano starebbe già trattando da tempo una sostanziosa liquidazione (nell’ordine di 300-500 milioni di Euro). Il successore di Montezemolo potrebbe essere lo stesso Marchionne mentre il “piano B” sarebbe l’attuale Amministratore Delegato del Cavallino, Amedeo Felisa. Altre indiscrezioni parlano invece di John Elkann come nuove Presidente della Rossa.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

18 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Montezemolo: 23 anni in un giornoMontezemolo: 23 anni in un giorno
Focus F1

Montezemolo: 23 anni in un giorno

I ricordi e i ringraziamenti di Luca di Montezemolo
E’ stata una giornata che nessuno potrà dimenticare facilmente. Non la dimenticheranno i tifosi del Cavallino Rampante. Non la dimenticheranno