Mercedes, Toto Wolff afferma: “Temiamo Sebastian Vettel”

Per la Stella a tre punte il tedesco della Ferrari rappresenta una seria minaccia

Mercedes, Toto Wolff afferma: “Temiamo Sebastian Vettel”

La Mercedes teme seriamente Sebastian Vettel in vista della nuova stagione. Nel 2o15 la Stella a tre punte ha portato a casa entrambi i titoli, trionfando in 16 dei 19 appuntamenti disputati. Nei tre GP in cui la scuderia di Brackley è rimasta secco, i trionfi hanno portato la firma di Vettel, abile a sfruttare le giornate no di Lewis Hamilton e Nico Rosberg.

L’ottimo impatto di Sebastian nel mondo Ferrari e l’eventuale lotta interna tra Hamilton e Rosberg, suonano come campanello d’allarme in casa Mercedes:”Siamo preoccupati dal fatto che Vettel potrebbero trarre beneficio dalla rivalità che potrebbe scaturire tra Lewis e Nico“, ha dichiarato Toto Wolff al magazine  tedesco Auto Bild.

Da noi noi – continua il manager austriaco-, la coppia di piloti è più equilibrata rispetto a quella in Ferrari, dove è più facile definire la prima e la seconda guida. Per noi questo è certamente uno svantaggio”.

Wolff ha infine discusso sul dualismo Hamilton-Robserg: “Nico alla fine del 2015 era in uno stato di grazia impressionante (il figlio di Keke ha vinto le ultime tre gare della stagione, ndr). Non so cosa abbia inciso sul suo rendimento. Forse il titolo conquistato da Lewis ad Austin lo ha sbloccato psicologicamente. Finché entrambi non rappresenteranno un problema per la Mercedes rimarranno con noi“.

Piero Ladisa

Segui  @PieroLadisa

Mercedes, Toto Wolff afferma: “Temiamo Sebastian Vettel”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti
  1. michele

    29 gennaio 2016 at 22:53

    Io non lo temo.

    Vettel non è il miglior pilota del lotto.

    Ci sono diversi piloti che vanno più forte. Hamilton, manco a dirlo. Poi c’è Rosberg, Alonso, Ricciardo, Grosjean, Hulkengerg.

    Direi questi.

    • stefano123

      30 gennaio 2016 at 23:09

      Hamilton ha una monoposto più veloce ma siamo li , Rosberg emotivo ed impulsivo e non ha mai vinto nulla , Alonso impulsivo non sempre costante pilota veloce ma non è un uomo squadra , Ricciardo forse ma non mi sembra una persona che alla lunga possa farsi valere, Grosjean il pericolo pubblico migliorato ma è un buona seconda guida ma non lo vedo un Vettel, Hulkengerg bravissimo sulla carta ma non gli affidano nemmeno un triciclo ,mi sa che ti sei fumato na pirelli

    • stefano123

      30 gennaio 2016 at 23:19

      per me l’unico che diventerà veramente un grande della F1 secondo me Verstappen è na sega di 18 anni che Grosjean gli fa na pippa,se fa un altra stagione come questa gli danno una bella macchi da guidare, il piccolo è più forte di Vettel , solo che deve dimostrare ancora un una stagione o 2 al massimo

    • stefano123

      30 gennaio 2016 at 23:45

      Poi non so con che coraggio poi dire Grosjean è una bestemmia ,che quando era in Lotus con Raikkonen il bollito gli ha dato 2 sonore mazzate nel 2012 / 2013 207 a 96 nel 2012 e 183 contro 132 nel 2013,in quanto a Hulkengerg le ha prese anche da Perez non ci scommetterei nemmeno 10 centesimi

  2. morriss

    morriss

    29 gennaio 2016 at 23:14

    fanno bene a temerlo, sarà anche pretattica ma se il progetto ferrari dovesse essere buono, allora seb sarebbe il terzo incomodo alla vittoria. Aspettiamo i primi test x 1 indagine sommaria, poi dopo i primi 2 3 GP vedremo dove e come si troveranno i 2 team. Fermo restando che se anche la honda dovesse progredire allora lo spettacolo se ne avvantaggerebbe di tanto

  3. astrovega

    29 gennaio 2016 at 23:43

    Caro Toto fai bene a temere Sebastian perché quest’anno scendiamo in pista come un’armata agguerrita e feroce. È finito il monopolio Mercedes mettitelo in testa. Ferrari e i ferraristi sono tornati come ai tempi di Schumacher. Sverniceremo l’argento delle vostre carrette. FORZA FERRARI SEMPRE

    • biker

      30 gennaio 2016 at 07:07

      …io fossi in voi volerei basso basso. si vince in pista non dietro hai microfoni se tanto mi da tanto anche questo 2016 sarete dietro come la coda di un cane. ahahahahah….

  4. peppe.rog

    30 gennaio 2016 at 00:44

    io spero ancora che KIMI si svegli e rincominci a macinare come un tempo.
    forza Seb forza Kimi

  5. Ray74

    30 gennaio 2016 at 10:08

    E’ più scontata in Mercedes la prima guida! Vedrete le scintille: Kimi con le push-rod ed il passo lungo!

  6. mingo57

    30 gennaio 2016 at 10:54

    È solo pretattica. Sanno che la Ferrari quest’anno darà molto, molto fastidio. Con le loro esternazioni sia Lauda che Wolf tentano di creare un clima di tensione all’interno del team e sperare che Kimi sia punto nell’orgoglio.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Renault, Ocon in pista nei test di Abu Dhabi

Il francese, che dal prossimo anno dividerà il box con Ricciardo, ha avuto il via libera per chiudere in anticipo il contratto con Mercedes
Esteban Ocon sarà in pista con la Renault nei test Pirelli di Abu Dhabi che si svolgeranno sulla pista di