Mateschitz: “La F1 non è più una competizione reale”

"Oggi non vince il pilota più veloce con la vettura più veloce, ma quello che sa gestire meglio le gomme"

Mateschitz: “La F1 non è più una competizione reale”

Dietrich Mateschitz ha ammesso la sua frustrazione nei confronti del ruolo predominante assunto quest’anno dalle gomme Pirelli in F1.

I campioni del mondo della Red Bull non hanno nascosto il loro disappunto per questa situazione, mettendo dunque pressione sul produttore italiano per apportare dei cambiamenti alle coperture a stagione in corso.

La Pirelli comunque non si è discostata dalla sua linea, dichiarando che farà dei lievi miglioramenti sulla mescola “dura” per il GP di Spagna.

Il proprietario della Red Bull ha dichiarato al giornale austriaco Krone: “La F1 non ha più nulla a che vedere con il racing “classico””

“Oggi, non è il pilota più veloce con la vettura più veloce a vincere, ma quello che sa gestire meglio le gomme.”

“Dobbiamo addirittura abbassare il potenziale della nostra vettura, perchè altrimenti le gomme non durerebbero”.

“Se volessimo andare alla nostra massima velocità probabilmente dovremmo fare dai 10 ai 15 pitstops” ha spiegato.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

34 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati