Mateschitz finanzierà il Gran Premio d’Austria

"In Austria possiamo garantire un Gran Premio diverso"

Mateschitz finanzierà il Gran Premio d’Austria

Avevamo già detto del ritorno in calendario del GP d’Austria a partire dal 2014. D’altronde, con i successi mietuti negli ultimi anni dal tre volte campione del mondo Sebastian Vettel e della Red Bull, era difficile che l’Austria rimanesse fuori dai giochi ancora per molto.

C’era chi la voleva, chi l’ha fortemente voluta e non ha esitato a investire denaro in questo progetto. Stiamo parlando del boss Red Bull Dietrich Mateschitz che nel corso di un’intervista rilasciata ad Autosport ha dichiarato di aver deciso di pagare personalmente la tassa d’iscrizione del Gran Premio al campionato.

Nessuna condizione favorevole, ma Mateschitz sa di poter contare su tutti i vantaggi che “la Formula 1 ha sempre goduto nel venire in Austria, dove siamo in grado di offrire un Gp diverso da tutti gli altri”.

“La vendita dei biglietti ci permetterà di coprire le spese di organizzazione, ma non la tassa d’iscrizione come promoter che pagherò io”, ha affermato.

“Da quando abbiamo aperto il Red Bull Ring, la Formula 1 ha assunto sempre più importanza in Austria – ha proseguito -. Per questo verso la fine dell’anno scorso abbiamo iniziato a muoverci per concretizzare questo ritorno”.

“Rifaremo la tribuna centrale e quella ovest, entrambe saranno coperte e dovremo capire se espandere il paddock oppure lasciarlo intatto”, ha concluso.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati