Massa: “Le nuove gomme hanno aiutato i rivali della Ferrari”

Secondo il brasiliano Red Bull e Mercedes hanno tratto benefici dalle nuove gomme in kevlar

Massa: “Le nuove gomme hanno aiutato i rivali della Ferrari”

Felipe Massa ha dichiarato che le nuove gomme introdotte da Pirelli a metà stagione, con le costruzioni in kevlar al posto dell’acciaio, hanno favorito i rivali della Ferrari.

“Non è difficile vedere che alcuni team sono progrediti mentre altri hanno fatto passi indietro” ha dichiarato il brasiliano dopo il GP Corea.

“E’ chiaro che le nuove gomme hanno aiutato la Red Bull e la Mercedes. Guardate la Sauber, non penso abbiano cambiato l’intera vettura e le gomme sono il motivo per cui stanno andando meglio” ha aggiunto Massa.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

65 commenti
  1. BlackLight

    7 Ottobre 2013 at 16:41

    E’ in parte anche vero,ma dovete piantarla sempre di criticare il cambio delle gomme a metà stagione ,le gomme sono uguali x tutti se mai criticate la macchina o chi ci lavora sopra che non riescono a sistemarla e a renderla veloce.
    Detto da un ferrarista!.

    • Francesco

      7 Ottobre 2013 at 17:52

      scusa ma non sono d’accordo.
      Ferrai e, credo, anche Lotus hanno sviluppato il nuovo pacchetto attorno alle nuove coperture 2013, mentre altri team, tra cui RB, hanno lasciato la vettura pressoché invariata… ricordate lo scalino sul muso???
      ergo, è indubbio che il ritorno alle vecchie gomme 2012 abbia penalizzato soprattutto Ferrari e, forse, Lotus…
      Mercedes… 1000Km vogliono dir nulla???
      Ma sul fatto che le mescole vengano presentate e fornite ai team alla fine della stagione per dar loro modo di sviluppare la vettura per l’anno successivo e poi “improvvisamente quanto magicamente” si torni alle vecchie mescole senza motivo o semplicemente per palesati motivi di sicurezza… no, perché, dopo la gomma di Perez in Corea mi chiedo: ma chi vogliono prendere per il cul@!!!???

      • rootore

        7 Ottobre 2013 at 17:55

        Concordo pienamente con quanto hai scritto.
        Se un progetto è sviluppato sulla base di certe specifiche non si può cambiarlo a metà dei giochi…

      • Ric

        7 Ottobre 2013 at 18:24

        Ma allora la Lotus come fa ad andar bene anche con queste di gomme?

      • 27rosso

        7 Ottobre 2013 at 18:48

        Infatti: mi chiedo se queste “nuove vecchie” gomme siano realmente sicure. Forse bisognerebbe chiederlo alle mutande di Webber e Hamilton mentre seguivano Perez. Mi ripeto…non si può continuare a lasciare il destino della F1 e dei piloti nelle mani di un vecchio pazzo!

      • Francesco

        8 Ottobre 2013 at 00:47

        @Ric, bene…??? ti ricordo che in Australia Kimi ha vinto…
        Pensa se non cambiavano mescole alla Lotus i caxxi che tirava fuori il biondino, altro che vettel e RB!!!

      • Emanuele

        8 Ottobre 2013 at 11:09

        Le solite scuse.
        Sono d’accordo anche io che sia stata una porcata cambiarle a metà stagione ma non sono assolutamente d’accordo che ha aiutato la red bull, loro anche se avevano dei problemi come tutti ad inizio anno li stavano superando alla grande, a silverstone erano già di molto in testa al mondiale e anche alla gara pur con le gomme 2013.
        In f1 chi lavora meglio e risolve i problemi vince e alla red bull lavorano meglio di tutti gli altri.
        Quindi sono d’accordo sul fatto che non sia stato corretto cambiare le regole in corsa ma è stato così per tutti e poi si sono adattati tutti al nuovo materiale come ad inizio anno, se certi team sono rimasti indietro è perchè gli sviluppi non hanno funzionato, le gomme centrano veramente poco.

      • Francesco

        8 Ottobre 2013 at 14:08

        NON C’E’ PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE!!!!!!!

        Poi dicono che se siamo offensivi è perché siamo Ferraristi…

        Vabbè, lasciamo perdere, ho altro di più importante di cui impegnare il mio tempo, queste sono discussioni che ognuno resta della sua opinione…

        Tanti saluti…

    • Prancing79

      8 Ottobre 2013 at 04:45

      BlackLight mi dispiace ma dici una cosa di parte. Se Red Bull e Mercedes non erano in grado di far funzionare le gomme a causa di errori di progetto dovevano semplicemente usare set-up piu’ conservativi (e andare piu’ piano) oppure cambiare le gomme piu’ spesso.
      La realta’ e’ che Bernie Ecclestone vuole costruire il personaggio Vettel e gliel’ha regalata su un piatto d’argento.
      Tra l’altro da fan della pirelli e del made in italy credo che Pirelli dovrebbe licenziare Paul Embery perche’ con tutte le balle che ha venduto non e’ piu’ credibile, fa ridere i polli… E magari metterci un bravo ingegnere italiano non guasterebbe…

  2. gianluca

    7 Ottobre 2013 at 19:14

    Vero, Ferrari e altri team hanno creato una macchina x quelle specifiche di gomme!assurdo cambiarle a stagione in corso

    • robbie2k

      7 Ottobre 2013 at 19:41

      C’è poco da aggiungere a quello che hai detto 😉

    • stefanoabbadia

      8 Ottobre 2013 at 07:30

      Ascoltate….sono un tifoso della Ferrari ma occorre essere onesti ed obiettivi levandosi le bende dagli occhi:
      le gomme probabilmente non sono diciamo congeniali alla Ferrari, tuttavia anche lo scorso anno è stata la stessa storia..
      èe vero che quando impronti un progetto su determinati parametri e questi vengono cambiati tutto diventa difficile, però..lo scorso anno..la RB..realizzo un missile ..a un mese dal via venenro cambiate le regole…e la rb in due mesi da inizio campionato seppe reagire al meglio…
      quest’anno le gomme anche su richiesta della Ferrari venenro cambiate..se ricordate la Ferrari ad inizio campionato era competitiva..ma gara dopo gara, prima che le gomme venissero cambiate..la situazione peggiorava a vista d’occhio…le gomme sono state cambiate almeno 7 gp addierto..ma da oltre 9 la Ferrari è in peggioramento continuo..come mai?
      semplice.. al di la delle parole di domenicali la ùFerrari avva capito da un pezzo che il mondiale era finito e ha abbandonato lo sviluppo..non si spiegano altrimenti i praticamente 15 decimi che si becca in gara al giro!! e ..Vettel…nel piede e nella vettura..se ne avesse avuto bisogno..ne avrebbe avuti altre 2 o 3 di decimi…occorre essere onesti!!!!
      Vedere la Sauber motorizzata Ferrari schizzare cosi in rettilieno deve far riflettere, vada per l’accelerazione che puo dipendere dalle gomme ma…vedere poi Alonso che in scia appiccicato con il drs aperto..non recuperava un metro…beh..l’aerodinamica fa schifo!!!

      • Emanuele

        8 Ottobre 2013 at 11:14

        Esatto la ferrari ha perso terreno da maggio a luglio con lo sviluppo già a silverstone per non parlare di monaco e canada ha fatto schifo come prestazioni e le gomme erano quelle di inizio anno, mentre alla red bull avevano già cambiato passo e risolto i problemi di usura.

  3. jack74

    7 Ottobre 2013 at 19:41

    la lotus si e’ adattata meglio perche probabilmente il loro progetto non era poi il massimo con le vecchie gomme invece il telaio e le sospensioni della ferrari avrebbero voluto troppe modifiche per adattarsi e non era possibile stravolgere tutto in poco tempo , secondo me hanno provato a sistemare tutto cercando di modificare gli assetti ma e’ servito a poco……..

    • Ric

      7 Ottobre 2013 at 19:45

      Beh, d’altronde qualche hanno fa anche la Renault progettò l’auto con il mass dumper, prima approvato e poi, soprattutto per l’intervento della Ferrari che non era riuscita a farlo funzionare, messo al bando.
      I cambiamenti capitano.

      • ing. Cosimo

        7 Ottobre 2013 at 20:15

        correggetemi se sbaglio ricordo che il caso fu sollevato dalla mclaren con il reclamo presentato alla fia, e la ferrari si accodò

      • Ric

        7 Ottobre 2013 at 20:53

        Non cambia la sostanza.
        I cambiamenti ci sono

      • fa

        8 Ottobre 2013 at 09:19

        Mi pare una cosa ben diversa scusa. Una cosa è proporre una soluzione che non rispetta il regolamento e la si toglie. Un’altra è cambiare le regole a gioco avviato. Quì si potra dire di tutto ed il contrario di tutto, probabilmente non sapremo mai se tale cambio ha effettivamente avvantaggiato la RB e svantaggiato Ferrari e Lotus. Rimarrà nei fatti comunque che dopo tale modifica la RB è migliorata tantissimo, Ferrari e Lotus no. In ogni modo tale grave scorrettezza della federazione non farà altro che alimentare tali dubbi, giusti o sbagliati che siano.

      • Maxfunkel

        8 Ottobre 2013 at 11:51

        Ric tu odi talmente tanto la Ferrari che non mi meraviglierei se avessi dipinto un cavallino rampante dentro il cesso…
        Oh è possibile che vedi complotti Ferrari dappertutto e le dai la colpa per ogni cosa?

      • Maxfunkel

        8 Ottobre 2013 at 11:55

        Ric stai raccogliendo l’eredità di Maria e Anonima quando a loro dicevo “Ferrari…wof wof…Ferrari …bau bau”
        Sei fenomenale quando dici che “la sostanza non cambia”…come non cambia…se Accusi Ferrari e poi è stata la McLaren la sostanza cambia no? ah si per te non cambia c’entra sempre la Ferrari…questa è paranoia.

      • Ric

        8 Ottobre 2013 at 13:07

        Un breve preambolo per MaxF; ascoltami bene, siamo chiaramente su due lunghezze d’onda diverse. Tale diversità genera, probabilmente in entrambi, continui malintesi e non capiamo ciò che l’altro scrive, perlomeno nelle più intime intenzioni. L’unica cosa saggia da fare è ignorarci.
        @Fa: ho scritto che ci sono cambiamenti proprio perché nel caso del Mass Damper il sistema era stato inizialmente omologato e poi dichiarato illegale. Per cui a metà stagione la Renault si trovò spiazzata.

      • Maxfunkel

        8 Ottobre 2013 at 18:17

        Caro Ric lasciami dire che forse se tu a non capire o volerti ostinare a capire quello che vuoi di quello che io e gli altri ti scrivono tanto da ergerti sempre a bastian contrario…
        rispetto le tue opinioni ma sinceramente non mi pare che tu voglia capire quello che sto continuando a scrivere ovvero che non posso considerare al pari degli altri personaggi che hanno fatto della POCA chiarezza e limpidezza nel condurre la loro esistenza all’interno della Formula Uno il loro stile di vita.

        Se vuoi ignorarmi fa pure ma ogni volta che sputi veleno gratuito sulla Ferrari e i Ferraristi come è tua abitudine fare sempre tirerai in causa anche me.
        poi che non capisca i tuoi più intimi pensieri sinceramente non mi interessa conoscerli visto che per il tuo modo di fare non ti rendi certamente interessante.
        D’ora in poi cercherò di ignorarti ma anche tu cerca di evitare sentenze gratuite.

      • Emanuele

        8 Ottobre 2013 at 19:20

        Max guarda che sei tu con la coda di paglia, il punto del discorso di ric è che in quell’occasione sono state modificate le regole per tutti a metà campionato, che la denuncia per farla cambiare sia arrivata da mclaren o ferrari cosa cambia?
        Le regole sono cambiate a campionato in corso come in questa occasione?
        E la ferrari era una di quelle scuderie che spingeva per toglierlo ma questo non è importante la cosa da capire è che per cause di forza maggiore come in questo caso la sicurezza le regole si possono cambiare anche in corsa e tutti i team ferrari compresa erano d’accordo dopo silverstone, ora visto che hanno perso queste sono solo scuse.

      • Maxfunkel

        8 Ottobre 2013 at 19:34

        Quando fa comodo a voi è uguale che lo abbia fatto Ferrari o McLaren… Ti sei risposto da solo…

  4. jack74

    7 Ottobre 2013 at 19:58

    no il reclamo fu della Mc laren…..

  5. David-Mexicano

    7 Ottobre 2013 at 20:00

    bel rosicamento

  6. gr8wings

    7 Ottobre 2013 at 20:00

    E’ evidente che il Campionato è stato falsato dal cambio delle specifiche, fatto con la scusa della sicurezza. Le pressioni della RB contro le gomme 2013 erano fortissime ben prima delle vicende di esplosione di alcune gomme, quindi erano legate alle performance.

    Il loro boss Matesitzch o come si scrive aveva dichiarato che con le gomme 2013 non potevano sfruttare il potenziale della macchina.
    Questo ben prima delle delaminazioni in gara.

    Poi la Pirelli è proprio tornata alle specifiche 2012 anche nelle mescole, come voleva la RB.
    Per accontentare la Mercedes hanno fatto con loro 1000 km, gli altri nisba.
    Questi sono dati di fatto.
    Gli sportivi veri speravano che i valori in campo non fossero alterati da tornare al 2012, ma così invece è stato.
    Massa ha ragione e si sta togliendo qualche sassolino, se poi uscirà dalla F1 sono proprio curioso di sentire cos’altro dirà sull’ambiente …

    • ale

      7 Ottobre 2013 at 22:39

      semplice, che Massa come Webber hanno guidato macchine laboratorio per 3-4 anni e, secondo me, in gran parte nemmeno lo sapevano, il perchè? SOLDI, in che modo i soldi giravano meglio per qualcuno così? non sono un Oracolo ma la logica, la convenienza, il lusso e la matematica portano a pensare questo

      • robbie2k

        8 Ottobre 2013 at 02:12

        Il vero laboratorio è massa, altro che la macchina che guida, neanche dio sa cosa c’è nella sua testa.
        Su webber mi trovi d’accordo

  7. A75X tifoso Williams

    A75X tifoso Williams

    7 Ottobre 2013 at 20:29

    Redazione… inseriamo l’intervista integrale di massa, e vediamo se dice proprio queste parole…. “le nuove gomme hanno aiutato I rivali della ferrari” a me sembra l’ennesimo titolo montato ad arte per aumentare la rabbia dei tifosi e non riconoscere la potenzialità dei rivali….

    Ora tutto d’un tratyo federazione e team odiano fa ferrari e di fivertono a fare dispetti alla rossa, cambio di pneumatici, rb irregolari e tanto altro, che cattivi. … tutti contri la rossa, ma se cosi fosse, se la Ferrari riceve tutti questi sgarri vuol dire che è anripatica a molti, chissà perché…. forse non ce la vogliono la rossa in f1 e stanno facendo di tutto per cacciarla….
    Basta tifosi, siate piu realistici e imparate a perdere…. buon 2014

    • fa

      8 Ottobre 2013 at 09:22

      Forse nessuno ti ha mai detto che se la Ferrari molla la F1, la F1 è finita.

      • Maxfunkel

        8 Ottobre 2013 at 11:57

        Noooo ma che dici?
        ma va…. la Formula Uno non è la Ferrari… è la Red Bull ah ah ah come lo era la Benetton prima…
        Senza Ferrari la Formula Uno finirebbe lo sanno tutti.

      • Emanuele

        8 Ottobre 2013 at 12:30

        Per me è la ferrari che senza f1 è finita.
        Ormai è rimasta la loro unica vetrina se mollano anche la f1 fa la fine di alfa maserati ecc.

      • Maxfunkel

        8 Ottobre 2013 at 18:21

        Emanuele ti piacerebbe vero?
        Ferrari ha fatto perfino risorgere la Maserati pensa un po…

        Non così dicasi per la McLaren che sta andando molto male con le vendite e i ricavi delle sue vetture stradali a significare che non tutti possono permettersi certi binomi.

      • Emanuele

        8 Ottobre 2013 at 19:25

        No veramente non mi piacerebbe affatto, sono contento che la ferrari stia in f1 e spero venda pure un sacco di auto visto che mi piacciono, ma sono convinto che una f1 senza ferrari possa esistere ma in questo momento di crisi la ferrari senza la continua visibilità della f1 andrebbe verso il declino in poco tempo.
        La ferrari sono le corse, se non corri più cosa ti rimane? La storia?
        Siamo pieni di marchi inglesi e italiani pieni di storia che hanno fatto una brutta fine per scelte commerciali sbagliate.

      • Maxfunkel

        8 Ottobre 2013 at 19:36

        …non auguriamolo alla Ferrari visto che da da lavorare a tanta gente…

  8. Susan

    7 Ottobre 2013 at 22:28

    Lei E’ un emerito IMBECILLE punto !!

  9. Susan

    7 Ottobre 2013 at 22:32

    La colpa da addossare alla Ferrari è solo una
    cioe’ stare in mezzo a dei ladri come lei e come i suoi bibitari. Una certezza e che anche se hanno vinto dei mondiali saranno sempre oggetto di discussione per come hanno vinto . Punto , e adesso mi faccia il piacere di andare a leccare il c…… o ai suoi bibitari
    cosa che le riesce benissimo .

    • A75X tifoso Williams

      A75X tifoso Williams

      7 Ottobre 2013 at 22:39

      ELEGANTISSIMA… 🙂

      p.s. ma senza offese sapete parlare…?
      …chissà…!

      • Susan

        7 Ottobre 2013 at 23:10

        Ribadisco sempre piu’ IMBECILLE .

      • michi

        8 Ottobre 2013 at 01:43

        che tristezza queste offese, da una donna poi…non ho parole
        e nemmeno pensa che alex la potrebbe querelare per ingiuria prendendosi bei soldi

        e nemmeno ti frulla per il cervello che le gomme non hanno svantaggiato solo la ferrari ma anche scuderie minori,come force india.
        di resta, che reputo un buon pilota, è andato completamente in tilt per queste gomme che rendono la force india ingestibile. ora rischia il sedile per il prossimo anno e non credo che le colpe siano tutte sue.
        persino sutil ne ha risentito con la pessima figura rimediata in corea.

      • michi

        8 Ottobre 2013 at 01:52

        e nemmeno legge che ha scritto “tifoso williams” e non “tifoso rbr”

        alex ti consiglio di contattare la redazione: questa signora ti ha offeso pubblicamente.
        “imbecille” e “leccare il culo”

        io le farei imparare il rispetto per le persone che qui dentro hanno in pochi.

      • A75X tifoso Williams

        A75X tifoso Williams

        8 Ottobre 2013 at 16:02

        Non ti curar di loro, ma guarda e passa. …..

        …a certa “gente” gli è rimasto solo che offendere, e continuere a dire che la Ferrari è la storia della f1, e che senza la rossa la f2 sarebbe finita, solo questo sanno dire… da comprendere, non hanno altre doddisfazioni…

        …mi fa specie come la redazione pubblichi offese del genere, strano di solito visionano il contenuto e poi pubblicano…. strano, ma funzionerà la moderazione del post….?

    • il mago della f1

      8 Ottobre 2013 at 17:56

      Ahahahahah Oxford class

  10. ale

    7 Ottobre 2013 at 22:35

    hanno rotto il caxxo con queste gomme di mevda, maremma stra stra maiala date la possibilità a piloti con Hamilton di guidare come sanno invece di essere costretti ad

    ALZARE IL PIEDE

  11. kimi79raikkonen

    7 Ottobre 2013 at 22:46

    la f1 è falsata per colpa di quel hembery!

  12. xer

    7 Ottobre 2013 at 23:24

    ragazzi… ma la pirelli si è assicurata un altro anno, proprio in quek frangente si parlava di ritorno della michelin o addirituttra delle giapponesi… e poi, ha favorito la RB ed eccola pronta anche per l’anno prossimo e badate.. le tasche di berien sono sempre più piene

  13. Francesco

    8 Ottobre 2013 at 00:55

    a questo punto non mi meraviglierei se la pirelli abbia fornito “appositamente” delle gomme che per quei due/tre GP si sodo disintegrate sotto gli occhi di tutti, media, piloti, team, ecc… esclusivamente e “tatticamente” per ricondurre a problemi di sicurezza il cambio “in corso di mondiale avviato” e solo per evitare polemiche di sorta per l’ennesimo favore fatto alla RB…
    come al solito, a pensare il peggio ci si azzecca…

    • robbie2k

      8 Ottobre 2013 at 02:08

      è quello che pensiamo in molti, me incluso.

    • Alberto

      8 Ottobre 2013 at 09:38

      non e’ quello, devi specificare che “con tronchetti provera di mezzo” a pensar male ci si azzecca, un ladro filibustiere come quello non si e’ mai visto, e io lo so, conosco gente che lavora in pirelli.

  14. michi

    8 Ottobre 2013 at 01:46

    il punto è: ma perchè i diretti interessati non si mobilitano invece di parlare a vuoto?sono loro che guidano, mica i tifosi.

    di certo un “esterno” a parte cianciare e, purtroppo, offendere chi la pensa diversamente, non può fare molto per risolvere il problema.

    • Emanuele

      8 Ottobre 2013 at 18:39

      Il problema è che i piloti non vengono ascoltati dalla pirelli.
      Shummy fu il primo a provare le nuove gomme e mescole e ha riportato subito i problemi come decadimento eccessivo e scarsa durata, ma la pirelli forte delle loro simulazioni sono andati x la loro strada fino ad inizio campionato quando molti piloti si sono visti sconcertati da queste gomme ma la pirelli ancora niente, anzi insulta chi li critica come ha fatto con vettel ad inizio anno e ora ha fatto con alonso.
      I piloti ormai sono troppo educati e ben ammaestrati dai team e non alzano mai la cresta, questa è la f1 si dovrebbe tirare dal primo giro all’ultimo non decidere un passo di solito anche 8/10 sec al giro più lento rispetto alle qualifiche per far durare le gomme magari solo 10 giri.
      Le gomme non devono essere il centro della f1 ma solo una componente e neanche di quelle tanto importanti quando si è in regime di monogomma.

  15. Stefano5691

    8 Ottobre 2013 at 09:12

    Secondo me il Campionato è stato sfalsato dal cambio di struttura del pneumatico. Guarda caso, dopo che è stata fatta la modifica, la RB e la Mercedes hanno avuto un altro passo e guarda caso auto che hanno assetti estremi, soprattutto la RB, che con la nuova struttura è diventata praticamente imprendibile, specie con Vettel. Tutto questo è stato fatto in funzione della sicurezza ma che poi è stato scoperto che usavano gradi di Camber estremi ed eccessivi, mettevano pure le gomme al contrario, l’opposto quello che la casa costruttrice di pneumatici consigliava. E’ vero che la Ferrari ha dormito sugli allori della prima parte di Campionato, quando sembrava avere un passo buono e guarda caso soprattutto in gara, perchè gestiva al meglio i pneumatici della prima fase, poi…
    Contenta la FIA ed Eccleston, di proporre un Campionato, così importante e così oneroso per chi partecipa, in questo modo che prima o poi pagheranno un prezzo..non c’è anno che non ci sia un dubbio sul regolare svolgimento delle gare ci certi Team o di quant’altro.
    Saluti

    Stefano

  16. ancipe

    8 Ottobre 2013 at 12:29

    Cambiare le coperture a metà campionato in realtà non è la cosa più corretta da farsi. Questa ‘manovra’ getta fango sulla Pirelli per come non siano stati in grado di progettare delle gomme capaci di fare il loro, tant’è che sono dovute tornare ‘indietro’. Per quanto riguarda le scuderie, da Ferrarista onesta, ammetto che le altre squadre hanno una reattività ai cambiamenti regolamentari o di gomme migliore della nostra. Non credo che a gomme invariate la Rossa avrebbe fatto meglio. Lo conferma il fatto che si continui a fare campagna acquisti nei settori progettuali e gestionali del team. Se funzionasse bene non ci sarebbero stati particolari stravolgimenti e ‘richiami’ da Luca CDM.
    Per il resto ammetto che vedere gran premi senza gara se non per i secondi e terzi posti mi sta annoiando. Ammetto anche che mi annoiavo abbastanza dopo aver goduto i primi anni dell’era shummy. Quando non c’è battaglia per la prima piazza le gare diventano noiose a prescindere dal colore della macchina. Vincere facile o perdere facile non è mai un bene per uno sport. Chi guarderebbe la nazionale giocare contro i pulcini di un paesino di montagna? Ovvio che se la gara è serrata è più bello vincere e anche ammettere di aver perso ma di essersela giocata. Gomma 2012 o 2013 non credo che sia questo il vero problema…

  17. Controaltare

    8 Ottobre 2013 at 13:53

    Il cambio delle gomme in corso di campionato è diventato necessario per salvaguardare la sicurezza dei piloti, non è dipeso certo dalle pressioni di alcuni team di vertice insoddisfatti, e denota il fallimento dell’idea di spettacolo voluta da Ecclestone che la Pirelli ha assecondato rischiando di perdere la sua credibilità di costruttore.
    Indubbiamente la Ferrari ci ha rimesso dal cambio in corsa, però al momento sembra l’unico team penalizzato, gli altri team hanno saputo adeguarsi, pure la Lotus, quindi la Ferrari deve fare il mea culpa un’altra volta…

    • Francesco

      8 Ottobre 2013 at 14:13

      l’ho scritto più sopra:

      a questo punto non mi meraviglierei se la pirelli abbia fornito “appositamente” delle gomme che per quei due/tre GP si sono disintegrate sotto gli occhi di tutti, media, piloti, team, ecc… esclusivamente e “tatticamente” per ricondurre a problemi di sicurezza il cambio “in corso di mondiale avviato” e solo per evitare polemiche di sorta per l’ennesimo favore fatto alla RB…
      come al solito, a pensare il peggio ci si azzecca…

      sono stato chiaro???

      • Emanuele

        8 Ottobre 2013 at 18:26

        Qua siamo alle comiche.
        La pirelli per favorire la red bull ha cambiato gomme mettendo a rischio la sua immagine e tutti i piloti fornendo un prodotto appositamente scadente??
        Ma per piacere se questi sono i tuoi ragionamenti capisco come puoi pensare che alonsio sia un fenomeno….
        Ma ti rendi conto il danno di immagine che ha subito la pirelli dopo silverstone?
        Se veramente la pirelli voleva favorire la red bull usavano le gomme giuste a vostro dire x la red bull fin dall’inizio dell’anno e non facevano una figura talmente scandalosa a silverstone che li ha costretti a correre ai ripari ripescando le gomme dell’anno scorso perchè i piloti si rifiutavano di correre con quelle in acciaio non so se hai seguito, ma tutti d’accordo hanno detto un altra esplosione e noi non corriamo più, e senza test, cosa ridicola, l’unica possibilità era adattare la struttura dell’anno scorso con le mescole nuove e nessuno ne team ne pirelli sapeva chi avrebbe favorito o sfavorito.
        E smettetela di raccontare che avevate progettato la macchina sulle specifiche di quelle gomme che come lo avete fatto voi lo hanno fatto tutti i team, e una volta cambiate le gomme tutti si sono dovuti riadattare, e poi la ferrari era già in crisi da fine maggio anche con le gomme vecchie vedi silverstone o montecarlo o canada e la red bull già dopo i primi mesi e sviluppi era diventata l’auto da battere e la classifica lo dimostrava.

      • Francesco

        8 Ottobre 2013 at 20:31

        @emenuele, o tu ti diverti a prenderci per il cul@ o veramente sei come anonima tifosa del vitello, ovvero vedi sempre il tuo pensiero come il vangelo…

        che dire, senza offesa, ma vettelo a pigliare…

      • Emanuele

        8 Ottobre 2013 at 21:23

        Come al solito quando non puoi ribattere insulti e basta…
        Sai sono tentanto di renderti pan per focaccia ma non credo di dover abbassarmi al tuo livello….
        Ma sai che ti dico rimani nel tuo mondo di fantasia dove solo la ferrari vince onestamente e alla red bull sono alieni che controllano la mente delle persone e usano tecnologie non terrestri per vincere o altre teorie strampalate che ti inventi per giustificare i continui fallimenti di Alonso che era venuto in ferrari per fare quello che aveva fatto shummy ma con l’arrivo di kimi farà la fine di massa….

    • Francesco

      8 Ottobre 2013 at 14:22

      scusa, scusa, scusa… ho letto dopo:

      …Indubbiamente la Ferrari … al momento sembra l’unico team penalizzato, gli altri team hanno saputo adeguarsi, pure la Lotus, quindi la Ferrari deve fare il mea culpa un’altra volta…

      ???????

      SBAGLIO O VEDO UNA FERRARI CON FERNANDO ALONSO AL SECONDO POSTO DEL MONDIALE???

  18. il mago della f1

    8 Ottobre 2013 at 17:46

    Campionato falsato

  19. mattia

    8 Ottobre 2013 at 19:31

    Buonasera a tutti gli utenti.
    Sono rientrato dopo 8 giorni nello spazio.
    Vedo che qui sulla Terra è tutto com’era 8 giorni fa…
    😉

  20. Francesco

    8 Ottobre 2013 at 20:28

    senti senti coisa dice il grande Lewis del biondino di Heppeneim:

    h.t.t.p.://w.w.w..repubblica.it/sport/formulauno/2013/10/07/news/formula_1_hamilton_vettel_uccide_le_gare_e_il_pubblico_a_casa_va_a_dormire_-68103082/

    F1, Hamilton: “Vettel uccide le gare e il pubblico a casa va a dormire” Hamilton e Vettel
    Secondo il pilota inglese il dominio del tedesco toglie interesse al circus, come all’epoca del ‘cannibale’ Schumacher: “Sebastian ha guidato bene tutto l’anno e merita il 4° titolo, ma capisco cosa succede ai tifosi perché ricordo i tempi di Michael…”. Ross Brawn verso l’addio al team Mercedes a fine stagione, Lauda smentisce
    Sebastian Vettel continua a dettare legge in pista (ha colto ieri in Corea il quarto successo di fila e l’ottavo stagionale) e il suo dominio toglie interesse alla Formula 1, come già era accaduto ai tempi di Michael Schumacher. E’ quel che pensa Lewis Hamilton, che fa il paragone fra i due ‘cannibali’ tedeschi del circus iridato.
    HAMILTON: ”VETTEL COME SCHUMI E PUBBLICO A CASA VA A DORMIRE” – Capisco cosa sta succedendo ai tifosi perché ricordo ancora i tempi di Schumacher. Mi ricordo che mi svegliavo per guardare la partenza, poi andavo a dormire e riaprivo di nuovo gli occhi alla fine della gara – afferma il pilota britannico parlando dei tempi in cui era Schumi ad uccidere le corse – perché sapevo già cosa sarebbe successo. Sono piu’ o meno certo che un sacco di gente sta facendo la stessa cosa oggi. Almeno, nella mia famiglia è così”.
    HA GUIDATO BENE TUTTO L’ANNO, MERITA IL 4° TITOLO IRIDATO” – Il 26enne di Heppenheim, punta di diamante della scuderia Red Bull, ha portato a 77 punti il vantaggio su Fernando Alonso ed è ormai ad un passo dalla conquista del quarto titolo iridato consecutivo. ”Ha guidato bene per tutta la stagione. Ho dato un’occhiata ai suoi punti: è tutto l’anno che chiude primo, secondo, primo, secondo… Ha fatto un lavoro perfetto e se lo merita”, ammette Hamilton, scivolato al quarto posto nella classifica iridata.
    HORNER: ”VETTEL
    FRA I PIU’ GRANDI DELLA FORMULA 1” – A giudizio dell’inglese, campione del mondo del 2008, Vettel puo’ gia’ festeggiare il poker iridato. ”Ha già vinto, potrebbe laurearsi campione anche se non dovesse tagliare il traguardo nelle prossime gare”. Intanto secondo Christian Horner, team principal della Red Bull, Vettel si e’ gia’ guadagnato un posto fra i più grandi nella storia del ‘circus’. ”Deve esserci, il suo livello di rendimento – evidenzia – e’ incredibile sotto tanti punti di vista”.
    BRAWN VERSO ADDIO A MERCEDES, LAUDA SMENTISCE – Ross Brawn, team principal della Mercedes-AMG in Formula 1, lascerà il suo posto a fine stagione. Lo scrive Sport Bild, ma la notizia è stata smentita da Niki Lauda, presidente (non esecutivo) della scuderia tedesca. Secondo Sport Bild, Brawn avrebbe messo a parte lo stesso Lauda della sua decisione in occasione del Gp di Corea, corso domenica a Yeongam. ”Non so da dove escano queste informazioni, non sono vere – ha detto l’ex pilota austriaco all’agenzia tedesca Sid – Siamo ancora in trattativa. Sicuramente non ci saranno decisioni prima della fine della stagione in corso. Io vorrei poter continuare a lavorare con lui, ma questo dipenderà dalla sua scelta. Ross è ancora motivato”. Brawn, 59 anni, figura storica del paddock di F1, ha come vice l’irlandese Paddy Lowe, ex direttore tecnico della McLaren, passato alla Mercedes a metà anno. Secondo Sport Bild, Brawn sarebbe in trattativa con la Honda, che sta preparando il ritorno in F1 nel 2015, quando fornirà i motori alla McLaren, come all’epoca dei titoli vinti da Ayrton Senna e Alain Prost (1988-1992).
    (07 ottobre 2013)

    • Emanuele

      8 Ottobre 2013 at 21:16

      Sono convinto che se fosse lui al posto di vettel i suoi familiari non si addormenterebbero durante il gp. 🙂

      E poi che discorsi sono deve andare piano e perdere di proposito per fare dello spettacolo?

      Penso che tutti vorremmo vedere gare combattute fino all’ultima curva ma i responsabili chi sono?
      Io spero capiate che sono gli altri team che devono darsi una svegliata perchè ormai il gap è imbarazzante è come se ci fosse una formula 1 con vettel e basta, una formula 2 con gli altri e una formula 3 con marussia e caterham.
      Il problema non è vettel e la red bull ma gli altri che non sono nessuno in confronto a loro, spero si sveglino presto no di certo che si addormenti vettel o la red bull.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati