Marussia, Glock: “La macchina non è ancora perfetta”

Ulteriori passi avanti per la monoposto di Glock e Pic

Marussia, Glock: “La macchina non è ancora perfetta”

Timo Glock, 20mo: “Oggi è stata una giornata abbastanza buona, devo dire. E’ uno dei venerdì più duri della stagione per tutti e la squadra ha fatto un gran lavoro. Il nostro programma oggi era molto intenso, e ciò comportava che i nostri ragazzi fossero sempre pronti; la macchina non è ancora perfetta, anche se abbiamo fatto molti progressi, e dobbiamo continuare su questa strada. Le gomme paiono molto difficili da gestire in gara, e potrebbe essere una bella scommessa. Per quanto riguarda il caldo, il mio allenamento durante l’inverno sta dando i suoi risultati. E’ stata una buona partenza comunque”.

Charles Pic, 22mo: “E’ stata una giornata molto interessante. Avevamo un programma intenso per poter recuperare parte del nostro programma di test. I risultati sono stati molto positivi e siamo contenti dei progressi. Non è facile per il team lavorare in questa calura. E’ stata una strada lunga e faticosa per tutti. Ora abbiamo molte informazioni da usare per domani e avrò nuove parti per il posteriore della macchina. Non vedo l’ora di provarle! Ottimo lavoro e grazie ai ragazzi del team”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

9 commenti
  1. Fullo

    23 Marzo 2012 at 19:35

    la Marussia si sta rivelando un team serio. Stanno raggiungendo le Catheram nel giro singolo, devono migliorare in gara.

    • Federico Barone

      23 Marzo 2012 at 19:45

      Se raggiungessero la Caterham (che ha motore Renault e KERS) sarebbe un risultato incredibile.

      • stefano

        23 Marzo 2012 at 20:08

        con petrov potrebbe farcela tranquillamente glock,non ha esperienza e fa molti errori,kovaleinen invece è veloce e competitivo!!

  2. jeffgordon

    23 Marzo 2012 at 20:07

    credo che bene o male siano tutti team seri che cerchino di fare del loro meglio…è che purtroppo in un formula 1 dove per andare forte devi andare a cercare il buco nel regolamento, per questi team emergenti senza esperienza la vedo dura.
    sarei contentissimo se la caterham quest’anno riuscisse a bollare un punto

  3. lillo

    23 Marzo 2012 at 20:11

    Pic & Glock. Li hanno messi assieme per il nome?
    Io preferisco Starsky & Hutch….

  4. DavideAlex

    23 Marzo 2012 at 20:41

    Il giorno che monteranno il KERS si avvicineranno molto al gruppo … alla fine Caterham e Marussia non stanno affatto sfigurando a differenza della HRT. Tra qualche anno secondo me saranno al livello di Force India e Sauber.

  5. stefff

    23 Marzo 2012 at 21:58

    Con un motore serio e con il kers possono anche superare la Caterham. Forza!

  6. kribus

    23 Marzo 2012 at 22:40

    la collaborazione con McLaren si vede ed inizia a dare i primi frutti!!! i risultati non tarderanno ad arrivare…

    • Pierre

      24 Marzo 2012 at 07:23

      Mi spiace doverti puntualizzare, ma Glock ha appena dichiarato che la macchina che corre in queste prime gare era stata disegnata ancora esclusivamente con il CFD prima che iniziasse la collaborazione con la McLaren…
      I primi componenti studiati in galleria del vento inizieranno ad arrivare solo dall’Europa.
      Se vuoi ti posso postare il link di dove ho letto la notizia, non so se si può però visto che è un sito (straniero) simile a f1grandprix! 🙂

      In ogni caso anche se ancora molto staccati dal resto del gruppo cominciano ad avvicinarsi, il chè è un risultato notevole visto il budget risicatissimo di cui dispongono!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Pic potrebbe tornare

L'attuale tester Lotus è in cerca di un sedile per il 2015
Charles Pic sogna il ritorno nel Circus dopo un breve passaggio alla Marussia nel 2012, poi alla Caterham la stagione